Versace presenta la Nuova Collezione Primavera-Estate 2023 alla Milano Fashion Week

Giulia Corsi
24/09/2022

La contaminazione dei generi, la trasgressione visivamente elegante e la sempre presente Medusa, come omaggio alla cultura classica. Ecco l'inconfondibile stile Versace alla Milano Fashion Week ss2023...

Versace presenta la Nuova Collezione Primavera-Estate 2023 alla Milano Fashion Week

Sui social una vetrata gotica su cui regna decisa una grande e imponente medusa viola, poi una donna nell’ombra che spegne un fiammifero. Il video promo di Versace per la Milano Fashion Week parla chiaro, una luce si spegne per riaccendersene un’altra quella della creatività di Donatella Versace.

Versace alla Fashion Week di Milano: la conferma di uno stile inconfondibile

Lo stile inconfondibile di Gianni Versace è legge ormai nota al mondo, non solo della moda, ma anche a tutte le persone che in fondo di moda ci capiscono ben poco. Lo stile di Versace è un po’ come una regia ben fatta, sai bene che stai vedendo il film di un certo autore pur non sapendo che si tratti effettivamente di un suo film. La contaminazione dei generi, la trasgressione visivamente elegante e la sempre presente Medusa, come omaggio alla cultura classica. Insomma la moda di lusso di Versace è tra le più contemporanee in quanto, fin dai suoi albori, ha sempre mostrato una consapevole capacità nel gestire e mescolare con disinvoltura linguaggi artistici diversi. Come la musica pop che da sempre accompagna il passo sicuro di modelle ricoperte di simboli dell’arte greca più antica mentre sfilano in abiti trasgressivi dai motivi rinascimentali. Lo stile barocco e i ricami preziosi, trovano lo spazio più esatto per un esplosione iconografica che non ammette competitors. La nuova collezione primavera/estate di Versace sarà stata capace, anche questa volta, di rispondere ai criteri stabiliti dal fondatore della maison italiana? Vediamo insieme i look più belli della sfilata alla Fashion Week di Milano.

La moda Versace: le borse con frange lunghe dominano il catalogo primavera estate

Alla Milano Fashion Week, Versace, anche questa volta non ha paura di osare. I motivi ecclesiastici ricoprono lo spazio visivo di una sfilata di moda che assume tutto il sapore dell’arte contemporanea più rivoluzionaria. Tra le tante candele disposte come ceri su una sorta di altare funebre, sfilano vigorose delle donne che portano con sicurezza abiti neri, trasparenti e con scollature sul seno. I colori portanti della sfilata sono il nero, il viola e il fucsia fluorescente che inseriti nell’iconografia della chiesa assumono un valore fortemente psichedelico. La sfilata di Versace parla chiaramente: saranno le frange lunghe a dominare la collezione primavera/estate 2023, senza alcuna paura di osare, la donna Versace imbraccia disinvolta una borsa/opera d’arte ricca di frange.

Vestito lungo morbido con spacchi sul petto

versace (1)

Tessuti morbidi che scendono fluidi sulle forme femminili. Il taglio aderente dei vestiti da sera Versace mettono a proprio agio la donna che non vuole nascondere le linee del suo corpo a patto che queste siano comode nei tessuti in maglia. L’eleganza di questi abiti lunghi, rigorosamente neri, viene però trasformata in chiave stravagante da raffinate scollature che dal collo arrivano fino al ventre.

Leggins aggressive con frange in ecopelle

pantaloni attillati versace

Tra le più declinate, la moda di Versace per questa nuova collezione Primavera/estate, decide di intervenire con risposta soddisfacente alle nuove richieste del pubblico femminile. Per chi non si sente a proprio agio nei maxi parachute pants che ricadono voluminosi sulle gambe, Donatella pena ad uno stile molto più rocker con questi attillati leggins in ecopelle ultra aderenti ma che si allargano all’altezza della caviglia fino a ricoprire completamente le scarpe. La vita, si abbassa di molto e scende poco al di sopra del pube femminile. Le frange lunghe creano invece quel movimento trasgressivo all’altezza dei fianchi, e che, decise, si muovono ad ogni passo.

Giacche di pelle super aderenti o extra large

versace (3)

Da quando i tagli maschili hanno cominciato a prendere piede anche nei guardaroba femminili, diverse case di moda hanno iniziato a proporre sulle passerelle modelli di abbigliamento maschile su donne bellissime. Così come Versace che per la mezza stagione immagina una donna a proprio agio con un maxi chiodo di pelle che scende dritto sulle spalle femminili. L’anima da rocker del giacchetto in pelle trova però la sua armonia anche con un modello di giacca più aderente che segue lineare e decisa le dolci forme del corpo femminile.

Minidress in ecopelle ricchi di dettagli

versace mini dress

Arrivate a questo punto avrete capito come la sfilata di Versace alla Fashion Week di Milano si sia basata su una tematica cromatica piuttosto decisa. Sulla passerella il nero, ha fatto spazio ad un viola molto scuro che poi si è lentamente declinato il fucsia acceso. I Lunghi abiti morbidi in maglia, lasciano poi i riflettori a mini dress ricchi di dettagli. A sinistra un abito corto con bustier in pizzo che stringe sulla vita per poi aprirsi con una mini gonna svasata zebbrata di nero e viola. A destra invece sono le lunghissime frange di pelle a creare il movimento di questo mini abito super trendy.

Dopo gli abiti aderenti i maxi Parachute Pants di Versace

parachute pants

Nonostante la sfilata della nuova collezione primavera/estate di Versace abbia chiarito ancora una volta la sua vocazione nei confronti di capi d’abbigliamento super aderenti, molto attillati e super aggressive, tutta una serie di elementi che vanno a introdursi nel guardaroba femminile adottano uno stile più hip-hop. La subcultura di lusso di Versace si esprime in pantaloni da donna maxi con modelli parachute pants con molte tasche che cedono in tessuti satinati molto accesi, proprio come il rosa shocking dell’immagine a sinistra.