4 Borghi Medievali nei dintorni di Ancona. Ecco i più belli…

Serena Basciani
  • Giornalista e Content Editor
  • Esperta in Personal Branding
03/12/2023

La zona di Ancona e dintorni è famosa per il porto e per essere un importante centro economico delle Marche, ma sapete quanti (e quali) borghi medioevali potete trovare nei dintorni del capoluogo di questa ricchissima regione? Se non lo sapete ve lo raccontiamo noi...

4 Borghi Medievali nei dintorni di Ancona. Ecco i più belli…

Per gli amanti dei borghi medioevali le Marche sono sempre una terra ricca a cui attingere per cercare il meglio! Se vi trovate nei dintorni di Ancona, in particolar modo, alcuni dei più bei piccoli centri, arrampicati tra rocche e scorci incantevoli, sono tutti alla vostra portata! Se spesso a vincere in termini di fama sono i borghi legati a tradizioni di grandi poeti, e quelli posizionati lungo l’affascinante costa del Conero, in questo caso vi stregherà scoprire come posti di cui, magari, nel tempo avete sentito parlare di meno, meritino attenzione e, di sicuro, un weekend lungo per scoprirli in ogni angolo!

Ancona e dintorni, la magia più autentica delle Marche

Genga

Il Capoluogo delle Marche, famosa per essere uno dei principali centri economici, culturali e portuali della regione, si trova su una collina che si affaccia sul Mar Adriatico. Tutti conosciamo il prestigio del porto di Ancona. Ma delle ricchezze della terra, e dei suoi borghi più belli, avete mai sentito parlare? Nei dintorni di Ancona, si trovano numerosi borghi collinari con splendide viste panoramiche sulla campagna circostante. Non lontano da Ancona, troviamo meraviglie come le Grotte di Frasassi, che si trovano nel piccolo borgo di Genga, e che sono una delle più grandi reti di grotte naturali d’Europa. Troverete uno spettacolo unico di stalattiti e stalagmiti se avrete la fortuna di riuscire ad organizzare per venire in questa parte di Marche. Ma non finisce qui, per gli amanti del piccoli borghi medioevali, e della loro cucina tipica, ecco una lista di luoghi da non perdere…

Corinaldo, il balcone delle marche

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Città di Corinaldo (@corinaldoturismo)

A circa 40 chilometri da Ancona potete trovare il borgo di Corinaldo, una perfetta sintesi del borgo ideale. Rocca, strade piccole e dinoccolate, centro storico affascinante ed una stupenda torre dell’orologio! Le mura medievali di Corinaldo sono tra le più complete e meglio conservate delle Marche.  Altra tappa da fare a Corinaldo, è il parco pubblico situato al di fuori delle mura, meta perfetta per passeggiate e pic-nic. Dalla collina, puoi goderti una splendida vista sulla campagna circostante. Probabilmente avete sentito parlare di Corinaldo come del “Balcone delle Marche“, questo per via della terrazza panoramica situata vicino alla Porta da Bora, da cui è possibile ammirare una vista spettacolare sulla campagna marchigiana fino al mare.

Ostra, il borgo dalla particolare “specialità”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ostraborgo (@ostraborgo)

Ostra è conosciuto per essere il borgo in cui si possono assaggiare diverse specialità a base di Lumache. A tratti anche Ostra conserva le sue antiche mura. Continuando sulle particolarità amate da che adora scoprire i borghi, a pochi chilometri da Ostra trovate il Castello di Montegallo, che oltre ad essere di per sè uno spettacolo, offre una vista panoramica sulla valle che vi delizierà.

Offagna, borgo e castello!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Visit Offagna (@visit_offagna)

A differenza degli altri borghi, non bisogna allontanarsi dal centro storico di questo per incontrare un vero castello medioevale. Le mura del borgo non sono completamente intatte, a differenza del Castello di Offagna, che si può visitare ed offre anche un caratteristico museo al suo interno. Come è tipico di quasi tutti i castelli antichi, gode di una posizione privilegiata, dalla quale la vista è un punto di attrazione molto forte del borgo.

Staffolo, il borgo della civiltà contadina!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Marco (@mark.trob)

Il borgo di Staffolo conserva un’autenticità davvero molto particolare e utile per tornare alla cultura su cui fonda le radici il nostro paese. É proprio qui, infatti, nel centro storico di Offagna, che potete visitare il museo della Civiltà Contadina. Affascinante e molto particolare, questo museo vi offre una visione della vita rurale e delle tradizioni contadine delle Marche e dell’intero contesto rurale dell’Italia dei tempi passati. Tra le cose che potrete ammirare e conoscere da vicino ci sono infatti gli attrezzi agricoli e altri oggetti d’epoca che venivano usati da chi coltivava la terra. A proposito di frutti della terra, però, questo borgo non vanta sono una tradizione passata. La zona intorno a Staffolo è, infatti, famosa per la produzione vinicola, in particolare per il Verdicchio. Potete approfittare di un weekend di vacanza qui per fare un tour delle cantine locali e assaporare i vini della regione.