Questi borghi in Abruzzo innevati sono una vera bellezza da scoprire

Serena Basciani
  • Giornalista e Content Editor
  • Esperta in Personal Branding
03/01/2024

Cartoline d'inverno e presepi che sembrano troppo belli e perfetti per essere veri. Ecco i borghi in Abruzzo che non dovete assolutamente perdere se amate i paesaggi innevati

Questi borghi in Abruzzo innevati sono una vera bellezza da scoprire

Per chi ama i borghi non ci sono stagioni, ogni periodo dell’anno è quello buono per scoprire la meraviglia di questi piccoli paesini che vivono d’incanto. Di certo, però, è innegabile quanta magia ci sia in un borgo d’inverno. Se pensate ad una regione con ampie zone montuose come l’Abruzzo, allora quello che potete scoprire in inverno davvero diventa davvero unico. Se è proprio questo tipo di scenario quello che state cercando, ecco allora un breve riassunto dei migliori luoghi in cui andare a vivere delle piccole fiabe fatte di paesaggi innevati e rumori attutiti da questa alleata dei sognatori di Gennaio…

La zona d’Abruzzo in cui i borghi tra la neve diventano magia…

@_stylosophy Borghi Abruzzesi da vedere con la neve #borghiitaliani #borghipiubelliditalia #consiglidiviaggio #tiraccontolitalia ♬ Beautiful Paradise – Aga Alamsyah

Se state cercando dei borghi innevati nel centro Italia, il vostro viaggio può concentrarsi nella suggestiva zona del Gran Sasso e dei Monti della Laga. Scegliendo di andare a scoprire un borgo in una di queste zone, potrete vivere la magia della neve quasi sicuramente.  Il Gran Sasso si trova tra le province di Teramo e L’Aquila, due delle 4 province dell’Abruzzo. Questa catena montuosa è caratterizzata dalla sua vetta principale, il Corno Grande, che è la montagna più alta dell’intero Appennino. Questa è anche un’area facilmente accessibile da diverse località dell’Abruzzo. L’autostrada A24 collega la zona del Gran Sasso anche con la città di Roma, facilitando ulteriormente l’accesso, il che rende questa una zona semplice da raggiungere anche per trascorrere solo qualche giorno di vacanza.  La zona dei Monti della Laga è una regione montuosa che arriva, oltre che in Abruzzo, anche in parte delle regioni del Lazio e delle Marche. I Monti della Laga si estendono principalmente attraverso le province di Teramo (Abruzzo), Ascoli Piceno (Marche) e Rieti (Lazio). Il nome “Laga” deriva dal termine latino “laqueus“, che significa “trappola” o “caccia“. La regione prende il nome dai rilievi montuosi che sembrano formare un anello o una trappola naturale. Questa zona è caratterizzata da un paesaggio montano spettacolare, caratterizzato da vette, gole, fiumi e laghi. I Monti della Laga sono meno frequentati rispetto al vicino Gran Sasso, e perciò queste zone diventano facilmente un rifugio più tranquillo per gli amanti della natura e degli sport all’aria aperta. L’area è attraversata da numerosi sentieri escursionistici, offrendo opportunità per escursioni a piedi, trekking e osservazione della fauna selvatica. La flora e la fauna dei Monti della Laga sono varie e includono molte specie di piante e animali protetti. Se restiamo in queste zone dell’Abruzzo, dunque, possiamo rintracciare paesaggi e località perfette per vivere le nevi più suggestive in quello che vi sembrerà un piccolo mondo antico.

Santo Stefano di Sessanio, il borgo autentico che offre un’esperienza unica ai turisti!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da PHOTOGROUP L’AQUILA (@laquila_photogroup)

Santo Stefano di Sessanio è un gioiello dell’Abruzzo, e in inverno, potrete godervi la tranquillità del borgo, passeggiando tra i vicoli silenziosi. La chiesa principale del borgo, dedicata a Santo Stefano e che da il nome al posto, è una tappa da fare per portare a casa un ricordo completo del posto. L’interno della chiesa è riccamente decorato e offre uno sguardo intenso sulla storia religiosa della comunità. Questo piccolo borgo, nonostante uno scenario che sembra strappato a tempi antichi, ha sperimentato una delle modalità di accoglienza più innovative degli ultimi tempi, ovvero quella dell’albergo diffuso. L’albergo diffuso è un modo di offrire accoglienza ai turisti attraverso il coinvolgimento di case e strutture locali al fine di offrire un’esperienza completa di vita locale!

Scanno, tra lago e… confetti!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Visit Scanno (@visitscanno)

Scanno, con le sue case in pietra scura, sembra uscito da una cartolina invernale. Le stradine strette si perdono tra i tetti coperti di neve, che in questo periodo creano un’atmosfera fiabesca. A Scanno, l’inverno offre l’opportunità di esplorare il Lago di Scanno, circondato da boschi innevati. Potete cimentarvi nelle attività invernali come lo sci di fondo o fare una romantica passeggiata a cavallo tra le vie del borgo. In questa zona potete trovare dei prelibati confetti

Pescocostanzo, il borgo del paese vivente…

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Visit Scanno (@visitscanno)

Pescocostanzo, in inverno si trasforma in un altro luogo da cartolina. Le case storiche, decorate con le tipiche lucine di Natale, e con l’addobbo naturale dei fiocchi di neve, creano un’atmosfera da sogno. Qui, potrete vivere l’atmosfera unica del presepe vivente che prende vita durante la stagione natalizia. A Pescocostanzo, concedetevi una pausa culinaria con la gustosa cucina abruzzese. I piatti a base di carne, come l’agnello o la salsiccia, sono rinomati. Inoltre, esplorate i negozi locali per assaporare i formaggi artigianali dell’Abruzzo.

Opi, il borgo nel parco nazionale d’Abruzzo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Giulia Sersale (@giuliasersale)

Nel Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise troviamo un altro piccolo borgo che vale la pena scoprire quando si copre di neve. Opi è un pittoresco villaggio che si trova in una posizione privilegiata, circondato da una natura incontaminata. In inverno, non solo Opi, ma tutti i paesaggi che gli sorgono intorno, si trasformano in un paradiso innevato. Opi è un punto di partenza ideale per escursioni nella natura circostante. Potete fare una passeggiata tra i boschi coperti di neve o avventurarvi sulle piste da sci nelle vicinanze. Per i sapori del borgo il vostro must have qui sarà rilassarvi con un buon bicchiere di Montepulciano e gustate le specialità locali, come la zuppa di lenticchie.

Rocca Calascio, il castello incantato più amato dal mondo del cinema!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da roccacalascio (@roccacalascioofficial)

Il nostro viaggio invernale in Abruzzo finisce nel paradiso scenografico di Rocca Calascio, un borgo affascinante che è stato teatro di diversi film e molto amato a Hollywood. Con la sua posizione panoramica, Rocca Calascio è spesso avvolta da nebbie suggestive che creano un’atmosfera misteriosa e affascinante. Rocca Calascio è famosa per la sua imponente fortezza medievale, che offre una vista panoramica straordinaria sulle valli circostanti. In inverno, potrete ammirare le cime delle montagne che si stagliano contro il cielo chiaro. Ora non vi resta che scegliere il borgo innevato da cui volete cominciare…