Spiagge libere più belle del Salento, ecco la top 5!

Serena Basciani
  • Giornalista e Content Editor
  • Esperta in Personal Branding
28/07/2023

Il Salento lo conosciamo bene e anche chi non ci è stato in vacanza potrebbe raccontarlo come se lo conoscesse a memoria. Talmente la sua fama corre veloce che questa parte di Puglia fa parte della conoscenza di moltissimi di noi. Ma sapete quali sono le spiagge libere più belle in cui andare? Se questa informazione vi manca allora siete pronti per godervi la nostra Top 5!

Spiagge libere più belle del Salento, ecco la top 5!

Il Salento, situato nella regione meridionale della Puglia, è una terra baciata dal sole, caratterizzata da una costa mozzafiato, che attira turisti da tutto il mondo. Questa affascinante parte della nostra penisola, che si affaccia sul Mar Ionio ad est e sul Mar Adriatico ad ovest, è famosa per la sua cultura vibrante, la cucina deliziosa, e le tradizioni affascinanti. Tuttavia, è la bellezza incontaminata delle sue spiagge a renderla un vero paradiso estivo. Anche e soprattutto per la possibilità di godere del mare libero, e dagli scenari che lasciano senza fiato, i turisti da tutto il mondo oramai ogni anno raggiungono questi luoghi della Puglia. Hai bisogno di programmare le tappe del tuo viaggio in Salento? Allora allaccia le cinture, oggi andiamo alla scoperta delle spiagge libere più belle del Salento, vere e proprie gemme nascoste lungo la costa, dove natura e paesaggi incantevoli si fondono per regalarti momenti di relax e serenità. Ecco la nostra Top 5!

Baia dei Turchi, Libera ma affollatissima!

Prima tappa a Otranto, la Baia dei Turchi, è una delle spiagge libere più amate e famose del Salento. La sua fama la porta ad essere molto nota tra i turisti, e quindi anche molto affollata. Questo è il motivo per cui di libero non ha moltissimo considerata l’affluenza, e quindi si posiziona ial quinto posto per noi. Si tratta pur sempre di meraviglia naturale che si distingue per le sue acque cristalline di un intenso colore turchese e per la sabbia finissima e dorata. Circondata da dune di sabbia e macchia mediterranea, la Baia dei Turchi offre un ambiente selvaggio e incontaminato, perfetto per chi cerca pace e tranquillità lontano dal caos. Quando si parla di spiagge libere si cita sempre questo paradiso wild, anche su scala nazionale. Quinto posto per la nostra classifica speciale!

Spiagge di Ciolo e Marina di Novaglie Quarto posto per i lidi alla fine della Puglia!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @spicchio_di_realta

Non lontano dal centro di Santa Maria di Leuca si trovano due altre gemme della costa: la spiaggia di Ciolo e Marina di Novaglie. La spiaggia di Ciolo è circondata da alte scogliere e offre uno scenario incantevole, con il Ponte Ciolo che si erge sullo stretto, dando un’atmosfera suggestiva e romantica. Marina di Novaglie, invece, è caratterizzata da piccole insenature rocciose e grotte marine, ideali per gli amanti dello snorkeling e delle immersioni.

Punta della Suina, al terzo posto una delle più famose spiagge del Salento!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Punta della Suina (@puntadellasuina)

Nel cuore di Gallipoli, la suggestiva Punta della Suina è una spiaggia libera imperdibile per gli amanti della natura. Questa spiaggia, circondata da rocce scolpite dal vento e dalla natura, è perfetta per avere una vista panoramica sul Mar Ionio. Questo è il posto ideale per famiglie con bambini e per chi ama fare lunghe nuotate in un ambiente tranquillo. La bellezza della spiaggia libera, ed economica, incontra l’amore per lo spazio libero e senza limitazioni. Gradino più basso del podio per questo angolo di Salento libero!

Punta Prosciutto, la meraviglia di Porto Cesareo

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da PuntaProsciutto (@puntaprosciutto)

Nella splendida località di Porto Cesareo, Punta Prosciutto è una spiaggia libera famosa per le sue dune di sabbia finissima e acque trasparenti. Questa spiaggia è perfetta fare lunghe passeggiate sulla sabbia e godere di scorci straordinari ad una sosta. Il mare è poco profondo e calmo anche qui ed anche per questo, oltre che per i suoi mix di colori unici, è al secondo posto tra le spiagge libere più belle del nostro amato Salento.

Al primo posto il Salento al naturale e senza filtri: Porto Selvaggio!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @porto_selvaggio

Sarebbe un parimerito con Punta Prosciutto, ma visto che il nostro tema è la ricerca della spiaggia “libera” più bella, al primo posto da solo mettiamo il paradiso di Nardò. Porto Selvaggio è un colpo d’occhio che toglie il fiato. Alla fine di una macchia mediterranea super verde e che sembra abbracciare la baia in cui troverete un mare straordinario. Porto Selvaggio è situata nei pressi della località di Nardò, a circa 10 chilometri a nord-ovest di Gallipoli e a circa 30 chilometri a sud della città di Lecce, la capitale della provincia. Per raggiungere la spiaggia di Porto Selvaggio, è possibile prendere la strada provinciale che collega Nardò a Santa Caterina, e poi seguire le indicazioni per Porto Selvaggio. La spiaggia è immersa in un’area naturale protetta chiamata “Parco Naturale Regionale di Porto Selvaggio e Palude del Capitano”, che comprende una vasta area di paesaggi mediterranei incontaminati, tra cui macchia mediterranea, scogliere, calette e una bellissima riserva naturale. A questo punto dovete solo scegliere in quale spiaggia del Salento perdervi, e poi la vostra vacanzalibera” può cominciare!