Sapone di Marsiglia nettare degli Dei: 5 benefici per la pelle che forse non conosci!

Giulia Corsi
06/09/2022

Nato ad Aleppo e poi giunto nel Mediterraneo con le crociate, il sapone di Marsiglia resta uno dei prodotti più versatili da utilizzare per la skincare. Scopriamo insieme 5 diversi usi del prodotto naturale tra i più antichi ancora in commercio...

Sapone di Marsiglia nettare degli Dei: 5 benefici per la pelle che forse non conosci!

Lo usavano le nostre bisonne e a loro volta le loro nonne: è il sapone di Marsiglia, uno tra i più antichi saponi mai prodotti che ancora oggi resta tra i  più apprezzati per le sue notevoli proprietà. Vediamo insieme quali sono i suoi benefici sulla pelle e come integrarlo, se non lo avete ancora fatto, nella vostra beauty care.

Sapone di Marsiglia: cenni storici sul sapone della Provenza

sapone-di-marsiglia

Creato nel XIV secolo nella Provenza francese, il sapone di Marsiglia è uno dei saponi più conosciuti e diffusi al mondo. Nonostante sia ormai uno dei saponi più antichi ancora in commercio, è ancora uno dei più venduti sul mercato dell’igiene della persona. Questo sapone vanta una storia di migliaia di anni, partendo dalla città siriana di Aleppo dove nacque la tecnica di fabbricazione originaria con olio di oliva e alloro, per poi arrivare nel Mediterraneo con le crociate. Le prime tracce del sapone di Marsiglia si ebbero nel 1371 quando apparve per la prima volta sui registi del suo primo produttore Crescas Davin, tuttavia, è solo tra il sedicesimo e diciassettesimo secolo che l’industria del sapone si affermò realmente nella Francia sud-orientale. I produttori dell’industria del sapone trovarono nelle terre della Provenza tutti gli elementi necessari alla realizzazione di questo prodotto per l’igiene della persona. La soda si trovava infatti nella vicina Camarague e gli uliveti per la produzione dell’olio di oliva, erano reperibili nelle rigogliose regioni della Francia. È quindi alla fine del diciottesimo secolo che Marsiglia diventa la più importate città francese per la produzione di sapone.

Sapone di Marsiglia, prodotto naturale

sapone-marsiglia

Del sapone di Marsiglia ne esistono due tipi: uno verde ed uno bianco. Il primo, come stabilì il Luigi XIV, conteneva e contiene (per i prodotti più di qualità) il 72% di olio di oliva, il secondo invece contiene olio di arachidi. Tutte e due le varianti di sapone di Marsiglia sono considerate del tutto naturali in quanto al loro interno non sono previsti elementi chimici. Le proprietà dermatologiche si uniscono dunque anche ad una certa attenzione nei confronti dell’impatto ambientale. Questo prodotto è dunque ecologico e naturale, del tutto biodegradabile che non causa danni all’ambiente come altri prodotti che usiamo per la nostra beauty routine.

Le proprietà del sapone di Marsiglia sulla nostra pelle è legata al fatto che contiene olio di oliva, un ingrediente naturale che ad oggi è ancora impiegato nella formulazione di molti prodotti per la cura della pelle. Pur essendo un prodotto con concentrazione di elementi naturali è sempre bene tenere a mente che bisogna considerare il proprio tipo di pelle per evitare che questa possa irritarsi. Ma adesso vediamo quali possono sono i diversi utilizzi di questo sapone amico della pelle.

Detersione del viso

detersione-viso

Tra i tanti benefici del sapone di Marsiglia, notiamo il suo alto valore detergente e sgrassante, ed essendo formulato con ingredienti naturali è adatto a molti tipi di pelle. Emolliente e purificante è adatto anche per le pelli a tendenza acneica. Il sapone di Marsiglia dona inoltre una sensazione di sollievo ad un viso infiammato per via della sua capacità antibatterica e lenitiva. Particolarmente adatto per le pelli oleose, il sapone di Marsiglia se usato mattina e sera per detergere il viso aiuta ad eliminare le impurità e l’eccesso di sebo. Ottimo anche per eliminare i residui di trucco dopo aver usato il latte detergente.

Cicatrici e smagliature

sapone

È forse nota a pochi, la sua funzione per la riduzione di cicatrici e smagliature del sapone di Marsiglia. La sua capacità nell’attenuare questi specifici segni del corpo è associata alla sua potente azione levigante unita alle proprietà idratanti dell’olio presenti nella saponetta. In aggiunta possiamo anche mettere alcune gocce di olio essenziale al rosmarino per riattivare la circolazione e aiutare il processo di rigenerazione cellulare. Una soluzione che contribuisce a rigenerare le cellule della pelle favorendone la guarigione è: preparare una crema con scaglie di sapone di Marsiglia e due cucchiai di olio di mandorle da applicare sulle zone affette da queste criticità.

Il sapone di Marsiglia anche per i capelli

capelli-sapone-marsiglia

Il sapone di Marsiglia, proprio in virtù del suo alto potere sgrassante è un valido aiuto per tutti coloro che soffrono di un tipo di cute che tende a produrre molto sebo, e non solo. Questo sapone è infatti consigliato anche per rimediare a capelli secchi e sfibrati. La formulazione oleosa contribuisce infatti a rinvigorire una chioma priva di vitalità e lucentezza, donando luce ai capelli spenti. Cute purificata e capelli visibilmente più idratati grazie alla semplice composizione di questo antico sapone.

Mani vellutate e igienizzate

sapone-marsiglia

Sia in inverno con le basse temperature, che in estate dopo una giornata al mare, il sapone di Marsiglia non smette di sorprendere. Per mani lisce e idratate si consiglia infatti di ricorrere a questo prodotto per nutrire in profondità la pelle. Sciogliendo pochi grammi di sapone in acqua bollente e aggiungendo olio di oliva e glicerina vegetale, otterremo un valido composto da utilizzare per la pulizia delle mani. Batteri eliminati ma senza seccare la pelle.

Scrub sotto la doccia

scrub-marsiglia

L’esfoliazione è alla base dell’ottenimento di una pelle sana e idratata e lo scrub è il sistema perfetto per avere sempre una pelle luminosa. Sul mercato esistono ormai diversi prodotti scrub in tante formulazioni per la pelle secca e disidratata. Con il sapone di Marsiglia possiamo però ottenere lo stesso risultato in termini decisamente low cost rispetto ad altre soluzioni per aiutare la nostra pelle contro i segni del tempo. Per combattere lo stato di secchezza della pelle si può effettuare uno scrub naturale sotto la doccia con il sapone di Marsiglia e aiutandosi con l’aiuto di un guanto di crine. Se utilizzato sui punti più critici come ginocchia e gomiti, il sapone lascerà la pelle super morbida e vellutata.