Saldi invernali 2020, quando iniziano: le date regione per regione

Dai negozi fisici a quelli online, tutto quello che c'è da sapere su questo momento tanto atteso. Ecco le date di inizio e fine dei saldi in Italia: non lasciamoci sfuggire questa occasione per accaparrarci il nostro abito preferito a un prezzo scontato!

da , il

    Saldi invernali 2020, quando iniziano: le date regione per regione

    Le feste stanno per terminare, e con l’arrivo del nuovo anno ci si chiede quando iniziano i saldi. Il 2020 è l’inizio di una nuova decade, cosa c’è di meglio che rinnovare l’armadio con i nostri abiti e accessori preferiti, pagandoli a un prezzo scontato?

    Non solo negozi fisici

    Ottime notizie per i pigri! Da qualche anno ormai non è più necessario recarsi direttamente nei negozi per poter approfittare dei saldi, perché la maggior parte delle grandi firme e e-commerce (Zalando, Yoox e Asos per fare qualche esempio) dispone di uno store online decisamente fornito, dove sarà impossibile resistere alla tentazione di concedersi qualche camicetta in più pagandola meno rispetto al prezzo iniziale.

    Date inizio e fine dei saldi regione per regione

    Il piacere di concedersi una passeggiata in centro e ammirare le vetrine tuttavia ha un sapore del tutto particolare. Inoltre, a differenza degli store online nei negozi è possibile misurare gli abiti prima di comprarli, il che è decisamente comodo! Come ogni anno, le date di inizio e fine dei saldi variano da regione a regione. In tutte, si comincerà tra il 4 e il 5 gennaio 2020: due giornate ottime anche per fare qualche regalino per la Befana! La data di fine invece è variabile: mentre in regioni come Piemonte, Veneto, Lazio, Trentino Alto Adige e Puglia il periodo dei saldi terminerà entro la fine del mese di febbraio, nelle altre regioni si prosegue fino a marzo. Addirittura, in Valle d’Aosta gli sconti proseguiranno fino al 31 marzo 2020! Se siete curiose di scoprire quali sono i giorni nel dettaglio, ecco una lista esaustiva di inizio e fine dei saldi, regione per regione:

    Abruzzo, Emilia Romagna, Lombardia : dal 5 gennaio al 5 marzo 2020

    Basilicata: dal 5 gennaio al 1 marzo 2020

    Calabria, Campania: dal 4 gennaio al 3 marzo 2020

    Friuli Venezia Giulia: dal 4 gennaio al 31 marzo 2020

    Lazio, Trentino Alto Adige: dal 4 gennaio al 15 febbraio 2020

    Liguria: dal 4 gennaio al 17 febbraio 2020

    Marche: dal 4 gennaio al 1 marzo 2020

    Molise, Umbria: dal 5 gennaio al 4 marzo 2020

    Piemonte: dal 4 gennaio al 18 febbraio 2020

    Puglia: dal 5 gennaio al 28 febbraio 2020

    Sardegna: dal 4 gennaio al 4 marzo 2020

    Sicilia: dal 5 gennaio 2020 e fine il 15 marzo 2020

    Toscana: dal 5 gennaio al 15 marzo 2020

    Veneto: dal 4 gennaio al 28 febbraio 2020

    Valle d’Aosta: dal 5 gennaio al 31 marzo 2020.