Pitti torna in presenza: al via da oggi la 100° edizione

Pitti 2021 torna in scena dal vivo, dal 30 giugno al 2 luglio, con tre aree dedicate alla moda uomo, bambino e ai filati

da , il

    Pitti torna in presenza: al via da oggi la 100° edizione

    Si torna a sognare l’alta moda dal vivo, questa volta con l’inaugurazione della Pitti Uomo 2021, la manifestazione fiorentina alla sua 100° edizione, in ritardo di qualche settimana rispetto al calendario tradizionale. L’anno scorso fu tra le prime a dar vita a un’edizione digitale, a causa della pandemia, rinnovata anche a gennaio 2021, nel pieno della seconda ondata. Ora, dopo un anno di sfilate virtuali, Pitti 2021 torna in scena dal vivo, dal 30 giugno al 2 luglio, nel teatro della Fortezza da Basso di Firenze, con oltre 300 brand in esposizione.

    Pitti 2021, al via la 100° edizione

    A presentare le proprie creazioni saranno infatti ben 315 marchi di moda maschili, 75 dedicati alla moda bambino e 77 per i filati, che troveranno casa in diversi e suggestivi luoghi del capoluogo toscano, tra cui figura anche la stazione Leopolda. Oltre agli eventi in presenza, sarà possibile seguire l’edizione 2021 anche sulla piattaforma Pitti Connect, creata e sviluppata durante i mesi della pandemia, dove troveranno spazio centinaia di aziende moda, tra cui 350 per l’uomo, 113 per il bambino e 86 per i filati.

    pitti 2021 al via da oggi

    Pitti100, cento modi di scrivere cento

    La Pitti100 compie quest’anno 50 anni e si arricchisce con una nuova grafica firmata da Francesco Dondina, con i suoi cento modi diversi di scrivere 100, che rappresenta bene l’anima di Pitti: creativa e poliedrica. “Il 100 è un numero espressivo e positivo, invita a guardare avanti. Io l’ho rivestito di forme grafiche dai toni caldi, solari e gioiosi, e ne ho fatto un sistema dinamico, fluido, mai ripetitivo, ma allo stesso tempo capace di mantenere la propria identità nel cambiamento“, spiega il graphic designer.

    pitti 2021

    Le tre aree dell’esposizione

    Oltre alle tre aree dedicate a uomo, bambino e filati, l’esposizione sarà suddivisa in altrettante aree creative. Dal Fantastic Classic, dove trova spazio il menswear tradizionale e di alta fascia, con marchi del calibro di Carlo Pignatelli, Brunello Cucinelli, Manuel Ritz, Stetson e Tombolino, alla sezione Dynamic Attitude, ideata per le nuove generazioni, con 24Bottles, Camper, Invicta e Sun68. Per gli anticipatori di tendenze, è stata creata l’area Superstyling, con Flower Mountain, Opificio Vico, Teva Originale e Yoon. Chiude in bellezza la terza edizione di Sustainable Style, con l’esposizioni di 15 brandi etici.

    Chi è l’ospite speciale dell’edizione 2021

    Ospite speciale dell’edizione Pitti 2021 è Thebe Magugu, vincitore del premio LVMH 2019, tra i nomi emergenti più interessanti del panorama globale, la cui sfilata è in programma per il 1° luglio. Lo stesso giorno si terrà anche l’immancabile evento Gucci che inaugura il nuovo archivio, nella sede storica di Palazzo Settimanni.

    pitti uomo 2021