Oli per il viso: i migliori da provare per la tua skincare routine [FOTO]

Sempre più in voga tra make up artist e beauty addicted, gli oli per il viso consentono di integrare con un'azione intensiva e profonda la propria skincare routine e di agevolare l'applicazione del trucco. Ecco tutto quello che c'è da sapere e i prodotti top da non perdere.

da , il

    Gli oli per il viso rappresentano un complemento immancabile per una perfetta skincare routine. Non si tratta semplicemente di oli viso naturali, ma di innovativi mix di oli ed estratti vegetali studiati ad hoc che consentono di prendersi cura della pelle – tenendo conto delle esigenze di ogni donna – facendola apparire immediatamente più levigata, morbida e luminosa. Scopriamo insieme quali sono i migliori oli per il viso da avere nella trousse e come adoperarli.

    Oli naturali per il viso: a cosa servono

    OLI NATURALI VISO
    Gli oli per il viso, preziosi alleati di bellezza – Foto:Y Photo Studio/Shutterstock.com

    Solitamente, gli oli per il viso sono un mix di oli naturali leggeri pensati per assolvere funzioni specifiche al fine di prendersi cura della pelle nel migliore dei modi, tenendo ovviamente conto delle esigenze di ognuna di noi.

    L’olio può essere applicato puro sul viso, a mo’ di siero o in sostituzione ad esso addirittura, oppure essere miscelato con i propri cosmetici abituali, dalla crema viso – qui i migliori prodotti viso e corpo della stagione – al detergente struccante.

    L’olio viso antirughe, ricco e nutriente, è quello senza ombra di dubbio più ricercato dalle donne mature: sono ottimi allo scopo l’olio di Argan, l’olio di Rosa Mosqueta e l’olio di Jojoba, a sua volta un olio viso anti età molto efficace.

    Chi è alla ricerca di un olio viso per pelle grassa o pelle mista dovrà prestare particolarmente attenzione: un utilizzo smodato o poco consapevole di un olio sulla pelle grassa può dare degli esiti davvero disastrosi. Sono da preferire, in questo caso, oli estremamente leggeri e freschi come l’olio di Rosmarino o il Tea Tree Oil. Parliamo, però, sempre di oli puri da utilizzare necessariamente in combinazione con altri prodotti, mai assoluti sulla pelle perché troppo aggressivi.

    Gli oli viso di ultima generazione si discostano, invece, dai semplici oli naturali: sono un condensato di oli ed estratti vegetali che non appesantiscono la pelle, di norma frutto di lunghi anni di studio in laboratorio. La pelle risulta idratata e nutrita, levigata e più luminosa ma assolutamente non unta. L’azione è più intensiva di quella di una normale crema o di un siero, ragion per cui solitamente questi oli presentano un costo piuttosto elevato.

    Olio viso nel make up

    Si chiama Facial Oil, la tecnica che prevede l’impiego degli oli viso nel make up. A sdoganare questo vero e proprio trend, diffusissimo ormai tra le beauty blogger, è stata la truccatrice Farah Dhukai, creatrice del mitico Farsali Rose Elixir.

    olio viso farsali
    Olio viso Farsali Rose Elixir

    L’olio viso di Farsali è famosissimo, complice la presenza del Rosehip Oil, per la sua capacità di ridurre i segni di espressione del viso e di minimizzare le rughette. Inoltre è un olio molto illuminante perchè caratterizzato dalla presenza di particelle d’oro.

    C’è chi ne applica poche gocce sul dorso della mano mischiandolo con il proprio fondotinta – qui i migliori fondotinta del 2018 – chi lo miscela al correttore in crema per farlo risultare più fluido e chi ancora lo picchietta sul viso a make up ultimato aiutandosi con un’apposita spugnetta.

    nyx honey dew me up
    Olio per il viso Honey Dew Me Up NYX

    Sono tanti i dupe low cost dell’olio di Farsali tra cui poter scegliere. Segnaliamo, per esempio, l’olio per il viso Honey Dew Me Up NYX.

    Nella gallery, questi e tanti altri prodotti assolutamente da provare.