Milano Fashion Week 2020: mille sfumature di Versace

Una collezione esuberante e super colorata quella presentata da Donatella Versace in occasione della Milano Fashion Week 2020. Ecco cosa ci ha emozionato di più

da , il

     Milano Fashion Week 2020 Versace

    Ha da poco sfilato a Milano la nuova collezione autunno/inverno 2021 di Versace, nell’ambito della Settimana della Moda, anche nota come l’evento glamour più importante dell’anno. La più grande amante delle minigonne che il mondo del fashion abbia mai conosciuto, Donatella Versace, ha dato vita a una collezione brillante, colorata e in stile Eighties. Ebbene sì, di nuovo gli anni Ottanta. Diamo un’occhiata più da vicino!

    I mini dress

    In fatto di abiti super tiny la scelta è parecchio vasta: si va dal finto broccato a fantasia floreale e colori super brillanti come il blu elettrico, il verde acido, il fucsia e il rosso per realizzare vestitini strutturati o in versione più morbida con maniche larghe strette da elastici ai polsi, a capi realizzati in tessuto metallico a strisce oblique di vari verdi ton sur ton o argentati con corsetto semirigido e scollatura convessa. Prendete quelli indossati da Bella Hadid o Kendall Jenner in passerella, per dire, che ricordano la tipologia dell’abito indossato dalla stessa direttrice creativa del brand al party di Vanity Fair dei recentissimi Oscar 2020. In alternativa ci sono quelli a fantasia animalier con dettagli in trasparenza o ricamati con mini cristalli; lo stesso zebrato rivisitato lo si ritrova poi su gonne longuette, giacche e abiti lunghi.

    Giacche e cappotti

    Per quanto riguarda le giacche Donatella predilige il tweed a quadri rosso e nero o bianco e nero, come nel caso del cappotto lungo con bottoni e taglio a sacco o delle giacche con spalline squadrate e lunghe a metà coscia. Tutto tassativamente in stile ’80 con cinture strette in vita e shorts sotto.

    Non manca qualche incursione rock di pelle super black come nel caso del modello a taglio impermeabile con cinta in vita, di ampie eco fur animalier e piumini sportivi versione bomber; ci sono poi i maglioni coloratissimi a stampe geometriche o floreali, che spiccano forse più di altre cose sulle pareti scure della location scelta per la sfilata, insieme al completo giacca e pantalone a zampa rosa shocking.

    Calzature e accessori

    Le borse di Versace (o meglio qualsiasi cosa di Versace) stanno spopolando. In passerella sfilano i nuovi modelli: mini bag dai colori brillanti con finitura in vernice, borse a mano rigide effetto coccodrillo o a strisce verticali nere e marroni (un grande classico di ispirazione gucciana questo), tracolline in tweed a quadri e inserti in pelle e pochette verde acido fanno il paio con stivaletti in vernice o di gomma, tacco largo e punta quadrata in total white. Le sneakers balzano all’occhio come quelle dei calciatori sui campi d’erba per via dei colori saturati che le caratterizzano, in alcuni casi compaiono i riferimenti alle decorazioni grecizzanti iconiche del marchio e il logo V disseminato un po’ ovunque.

    In generale l’ultima collezione di Donatella è colorata ed esuberante, un po’come sempre, e variegata soprattutto nelle fantasie dei tessuti. Non è la raffinatezza che le interessa, quanto piuttosto realizzare i look giovanili e giovanilistici di cui lei stessa si fa fedele portavoce. Alcuni capi, qui da Stylosophy, ci fanno pensare al proverbiale sole della California e alle sue spiagge sterminate battute anche d’inverno. Chissà se qualche losangelino sarà d’accordo con noi…