Cinque tendenze della Milano Fashion Week che non possiamo non copiare

Alla Settimana della Moda di Milano 2022 hanno sfilato decine di collezioni incredibili, dalle quali non potevamo che prendere ispirazione per i nuovi trend moda da seguire. Ecco i 5 più interessanti!

da , il

    Cinque tendenze della Milano Fashion Week che non possiamo non copiare

    La Settimana della Moda di Milano si è appena conclusa con una sfilata inaspettata che ha visto protagonista una collezione ibrida Fendi X Versace. Noi non vedevamo l’ora di scoprire le nuove tendenze moda a cui ispirarci per la prossima stagione calda. Ecco le 5 più interessanti!

    Minigonne

    Basta gonne lunghe! Accogliamo a gran voce il ritorno della minigonna. La passione per gli anni ’90 e ’00 non lascia scampo e, dopo il ritorno dei jeans a vita basa, è adesso la volta delle gonne in versione cortissima. Colori, fantasie, stampe e materiali sono dei più variegati possibile, come ci dimostrano le collezioni Versace, Alberta Ferretti, Missoni e tante altre.

    Fendi minigonna SS 2022
    Foto Instagram | @fendi

    Piume

    Se l’Inverno è una stagione all’insegna delle pellicce, la Primavera Estate vira verso le più leggere piume. Le collezioni Fendi, Max Mara ed Ermanno Scervino ci propongono infatti mini abiti tempestati di piume dinamiche e coloratissime.

    Ermanno Scervino piume
    Foto Instagram | @ermannoscervino

    Stampe audaci

    La regina delle stampe è sicuramente Donatella Versace, che ha fatto della stampa foulard un elemento distintivo non solo dei suoi capi di abbigliamento e accessori, ma anche del set gitano della sua sfilata alla Fashion Week di Milano. Assieme a Versace, che ha incantato le fashion addicted con le sue pumps Aevitas in raso, sono tantissimi i designer che hanno osato sulle stampe, alcuni esempi sono Alberta Ferretti, Roberto Cavalli, paladino delle stampe animalier, ma anche Emilio Pucci, Cividini e tanti altri!

    Emilio Pucci SS 2022
    Foto Instagram | @emiliopucci

    Tagli particolari

    Gli abiti non sono più tutti interi, anzi! Sulle passerelle della Settimana della Moda milanese, infatti, abbiamo visto sfilare capi di abbigliamento che fanno dei tagli dei tratti distintivi. Le stoffe si avvolgono attorno alle modelle a mo’ di serpenti, lasciando scoperti i fianchi, la vita, le spalle o il ventre. Tra i designer che hanno optato per questo trend vi è ad esempio Marni, che ha presentato una collezione dal gusto etno-chic, o Philosophy di Lorenzo Serafini, che si è ispirato alla moda western.

    Philosophy SS 2022
    Foto Instagram | @philosophyofficial

    Materiali metallici

    Il finish metallico non è amato solo per i make up più audaci, ma anche e soprattutto per le tendenze moda. Da Versace a Fendi, da Missoni a Hui, i capi in passerella ci ammaliano coi loro mille riflessi metallici. In colori classici come l’argento, o in versioni più brillanti come il verde e il viola.

    Versace Naomi Campbell
    Foto Instagram | @versace