La moda in presenza riparte: confermate le date del Pitti e di Milano Moda Uomo

La Camera Nazionale della Moda Italiana riapre fiere ed altri eventi dal vivo. Si parte dalla fashion week maschile, seguita da Pitti uomo e Pitti bimbo

da , il

    La moda in presenza riparte: confermate le date del Pitti e di Milano Moda Uomo

    Dopo questo lungo anno segnato dalla pandemia e dall’emergenza sanitaria, la moda torna finalmente agli eventi in presenza. Le ultime fashion week infatti ci hanno abituato alle sfilate prevalentemente in forma digitale, alternate magari ad alcune fisiche, ma comunque sempre a porte chiuse. Con le prime riaperture concesse dal governo però, la Camera Nazionale della Moda Italiana ha annunciato un possibile ritorno agli eventi con il pubblico.

    La prova del nove quindi, salvo ovviamente eventuali nuovi cambiamenti nell’andamento della curva epidemiologica, sarà la fashion week maschile, Milano Moda Uomo, che si svolgerà nella seconda metà di giugno. Seguita a ruota da Pitti Uomo e Pitti Bimbo, che sono invece previsti tra la fine di giugno e inizio luglio.

    Il 18 giugno 2021 torna Milano Moda Uomo

    In Italia dunque le fiere internazionali potranno riprendere in presenza a partire dalla metà di giugno. La Camera Nazionale della Moda Italiana infatti ha annunciato che la prossima edizione della Milano Fashion Week Men’s Collection si svolgerà dal 18 al 22 giugno 2021, date che sono state condivise a livello internazionale con le altre Fashion Week.

    Salvo quindi nuovi peggioramenti di quello che è l’attuale scenario epidemiologico, si potrebbe tornare a sfilare alla presenza di pubblico e stampa. “A seguito della conferma da parte del governo di poter svolgere, dal 15 giugno, eventi e fiere in formato fisico, auspichiamo una Fashion Week che comprenda sia eventi digitali che eventi fisici con presenza di pubblico” si legge nella nota della Camera Nazionale della Moda Italiana. La speranza è dunque quella di poter organizzare di nuovo sfilate dal vivo, anche se tuttavia è possibile, e prevedibile, aspettarsi un mix di eventi online e offline.

    Anche Pitti riparte in presenza

    Dopo ben due edizioni digitali, Pitti (l’evento di moda che ogni anno si svolge a Firenze) festeggia i suoi primi 100 anni tornando ad aprirsi alla presenza del pubblico. Ad aprire le danze in presenza sarà Pitti Filati dal 28 al 30 giugno. Dal 30 giugno al 2 luglio invece toccherà a Pitti Uomo e Pitti Bimbo.

    “Siamo consapevoli delle responsabilità che, tornando per primi al formato fisico delle fiere, abbiamo nei confronti dell’intero settore moda e delle istituzioni che hanno mostrato grande fiducia e considerazione verso il nostro lavoro” ha sottolineato Claudio Marenzi, presidente di Pitti Immagine. “Ed è per questo che l’intera struttura dell’azienda sta lavorando senza sosta per organizzare i saloni con la massima partecipazione possibile di espositori, compratori e giornalisti” ha poi continuato.