Le Jelly Nails sono la nuova tendenza unghie dell’Estate 2018

Si chiamano Jelly Nails, le unghie dall'aspetto gelatinoso e dai colori neon che stanno facendo impazzire Instagram! Tra le tendenze unghie per l'estate 2018 più originali, le Jelly Nails vantano sostenitrici celebri come Kylie Jenner e le altre sorelle Kardashian.

da , il

    Le Jelly Nails sono la nuova tendenza unghie dell’Estate 2018

    Instagram è la culla di tantissime tendenze beauty originali e stravaganti. Tra queste, ci sono le Jelly Nails, ultimo trend unghie per l’estate 2018 che sta letteralmente facendo impazzire le appassionate di smalti e nail art. Il particolare aspetto gelatinoso delle unghie Jelly e la scelta di colori brillanti, come il verde acido e il fucsia, rendono questa tendenza così eccentrica un autentico must have per la bella stagione, specialmente se non si vuole passare inosservate!

    La prima a sfoggiare con orgoglio le Jelly Nails su Instagram è stata Kylie Jenner, e lei se ne intende di tendenze.

    feelin girly

    A post shared by Kylie (@kyliejenner) on

    La web star e imprenditrice ha incuriosito i suoi milioni di follower mettendo in mostra una nail art davvero inedita. La tendenza delle Jelly Nails, però, non è di certo prerogativa della Jenner.

    Sui social spopolano i post con apposito hashtag che inneggiano al trend delle unghie effetto gelatina, ispirate nostalgicamente alle scarpette in gomma colorate che si indossavano negli anni ’90 per andare al mare.

    #nailspam #jellynails #pinknails #notmywork

    A post shared by Tessie's Dollhouse (@tessiesdollhouse) on

    Come si realizzano le Jelle Nails? L’unghia va prima colorata con uno smalto opaco e, in seguito, si deve aggiungere una extension in acrilico per conferire il caratteristico aspetto gelatinoso e trasparente. Gli smalti fluo sono i più indicati per ottenere un risultato glam e un po’ pazzo.

    Di certo, non è un’idea manicure che può piacere a tutte, ma merita un posto d’onore tra le tendenze unghie dell’estate 2018 da tenere d’occhio.

    Che ne pensate?