Gucci lancia un account Instagram dedicato al Beauty

Gucci inaugura un nuovo canale social dedicato alla bellezza, @guccibeauty. Alessandro Michele detta le linee guida del nuovo profilo Instagram che appunto sottolinea come la bellezza è il fil rouge dell'Arte, prima di tutto. Vediamo insieme la novità di casa Gucci e perché è interessante seguirne gli sviluppi.

da , il

    Gucci lancia un account Instagram dedicato al Beauty

    Gucci lancia il suo account Instagram dedicato al Beauty, @guccibeauty appunto, che, contrariamente a quanto si possa pensare, non si focalizza su immagine di prodotto, foto di modelle o di influencer, ma si concentra sulla bellezza tout court, come forma d’arte che diventa in qualche modo ispirazionale.

    GucciBeauty  arte giapponese
    Title: Woman At Toilette / Keshō no onna Author: Hashiguchi Goyō, 1918 Museum: LACMA, Los Angeles Image courtesy of LACMA

    Il brand Gucci continua a sottolineare il suo essere al di sopra delle mode. Nel feed del nuovo account Instagram @guccibeauty compaiono infatti tutta una serie di opere che spaziano dalla storia all’arte, dalla cultura alle etnie differenti.

    La visione della bellezza secondo Alessandro Michele, direttore creativo di Gucci, la si trova tutta nella selezione accurata delle opere d’arte che spaziano dall’Arte Contemporanea al Rinascimento, dall’epoca Pre-Raffaelita all’Arte Giapponese. Tutte con un unico denominatore comune, ovvero la bellezza nel vero senso della parola. Che si tratti di un volto di una nobil donna dell’Inghilterra elisabettiana in posa o di una ragazza giapponese intenta a incipriarsi il corpo poco importa: il fil rouge di tutte le opere è sempre un dettaglio beauty.

    L’evocazione al beauty si trova nelle guance rosate e i capelli cotonati con accessori di María Teresa, Infanta di Spain, nel ritratto di Diego Velázquez del 1651, nei capelli rossi fluttuanti di Simonetta Vespucci, protagonista dell’opera di Botticelli Portrait of a Young Woman del 1485, nella luminosità della pelle, negli occhi grandi e nelle lunghe ciglia di un’opera funeraria dell’Egitto Romano del 120 A.C. ma tremendamente contemporanea.

    Proprio per il debutto di questo account su Instagram, alcuni importanti scrittori d’arte hanno raccontato le storie che si celano dietro questi ritratti e dipinti che provengono da collezioni private e Gallerie, come ad esempio gli Uffizi di Firenze e il Metropolitan Museum of Art di New York.

    Il nuovo profilo IG di casa Gucci sarà la piattaforma attraverso cui vedremo nuovi lanci della linea beauty, nuove fragranze, backstage di Fashion show e collaborazioni con artisti.