Il “Giardino delle delizie” di Gucci in 130 creazioni di Alta Gioielleria

La nuova collezione di Gucci, disegnata da Alessandro Michele, prende ispirazione dal cielo ed è racconta attraverso quattro capitoli. Protagonista della campagna l'attrice Jodie Turner-Smith

da , il

    Il “Giardino delle delizie” di Gucci in 130 creazioni di Alta Gioielleria

    Villa Pallavicino, residente privata sul lago Maggiore, più precisamente sul lungolago di Stresa, è un luogo immerso di un parco di 18 ettari, tra terra e cielo. E Gucci, per presentare la sua collezione “Hortus deliciarum”, non poteva che scegliere una location del genere, immersa nella bellezza, quasi magica. Così, la maison ha presentato la sua seconda collezione di Alta Gioelleria, disegnata dal suo direttore creativo, Alessandro Michele.

    La collezione ha un nome evocativo: “Giardino delle delizie“. Questo perché i 130 gioielli presentati da Gucci a Villa Pallavicino sono l’ennesimo esempio della creatività visionaria ed eclattica di Michele, capace di rinnovarsi e non essere mai scontato, né banale. Per la collezione l’ispirazione arriva dal cielo. Alzando gli occhi, nella notte, ci rendiamo conto che quello che vediamo non è sempre uguale. Tutto cambia ed è in continui movimento.

    Proprio da qui nasce la collezione, composto da più di 130 creazioni, quasi tutti pezzi unici, che viene raccontata da Gucci in quattro capitoli. Come nel più bello dei romanzi, il primo capitolo è una poesia in omaggio ai paesaggi del firmamento, che si trasformano in miniature da portare sempre con sé.

    gucci alta gioelleria creazioni
    Foto Instagram | Profilo ufficiale @gucci

    Il secondo capitolo della storia del “Giardino delle delizie” di Gucci racconta le sfumature tipiche del tramonto, quando la luce comincia a calare e salutiamo il sole per dare il benvenuto alla luna e alle stelle luminose del cielo. Il pezzo forte, qui, è una collana Rivière in stile georgiano, con topazi, tormaline e opali.

    Gucci, per il terzo capitolo, pensa alla natura, ad un mondo sospeso tra scienza ed emozione. Infine, la storia della collezione di Alta Gioielleria di Gucci si conclude con un richiamo al mondo della natura più selvaggio, con il leone, simbolo della maison, grande protagonista dei gioielli.

    Per presentare il “Giardino delle delezie” è stata scelta come volto della campagna pubblicitaria, realizzata da Glen Luchford, l’attrice Jodie Turner-Smith, che per l’occasione indossa alcuni dei pezzi più significativi della seconda collezione di Alta Gioielleria firmata da Gucci.