Gli abiti più belli del Festival di Sanremo 2019, i look peggiori e non solo

Il 69esimo Festival di Sanremo si chiude in bellezza, con una carrellata di look indimenticabili sfoggiati da tutti i protagonisti sul palco dell’Ariston: dagli abiti più belli a quelli da dimenticare, rivediamo insieme le scelte di stile di presentatori, cantanti e ospiti a Sanremo 2019

da , il

    Il Festival di Sanremo 2019 è giunto alla sua 69esima edizione e anche quest’anno gli abiti più belli sul palco dell’Ariston hanno fatto sognare. Tutte le donne protagoniste, cantanti, ospiti e presentatrice, hanno sfoggiato creazioni elegantissime spesso firmate dalle grandi case di moda italiane e non solo, ma non sono mancati look maschili altrettanto raffinati che rimarranno indimenticabili. Diverse anche le cadute di stile, come è tipico di ogni edizione dell’evento, ma rivediamo insieme il meglio e il peggio dei look del Festival di Sanremo 2019.

    Gli abiti più belli di Virginia Raffaele al Festival di Sanremo 2019

    Virginia Raffaele in Armani Privè
    Virginia Raffaele in Armani Privè / Ansa

    Virginia Raffaele, “primadonna” di questa edizione del Festival, ha dato, un po’ a sorpresa, grande esempio di stile ed eleganza. Rientra di certo tra i look più memorabili di Sanremo di tutte le edizioni il suo primo abito, che apre la strada a diverse altre creazioni da sogno: parliamo di un sofisticato vestito nero in velluto con inserto bianco lungo la gonna abbinato a gioielli Chopard, un modello Armani Privè che pur senza spacchi e scollature vertiginose sa di pura femminilità.

    Virginia Raffaele, il secondo abito Armani Privè della prima serata
    Virginia Raffaele, il secondo abito Armani Privè della prima serata / Ansa

    E lo stile di Armani è evidente anche nel secondo e terzo look della prima serata, sempre in nero: il primo un minidress con gonna a ruota in tulle decorato con pois colorati e il secondo un sofisticato abito da sera nero sulla linea del primo con preziose applicazioni gioiello.

    Virginia Raffaele in Armani Privè a Sanremo, il terzo look della prima serata Photo by Daniele Venturelli Daniele Venturelli Getty Images
    Virginia Raffaele in Armani Privè a Sanremo, il terzo look della prima serata (Photo by Daniele Venturelli/Daniele Venturelli/Getty Images)

    Si parlerà ancora a lungo anche del principesco abito rosso Atelier Emè sfoggiato dalla Raffaele nella seconda serata, un modello regale che decisamente rende l’importanza dell’evento.

    Virginia Raffaele in Atelier Emé Photo by Daniele Venturelli Daniele Venturelli Getty Images
    Virginia Raffaele in Atelier Emé (Photo by Daniele Venturelli/Daniele Venturelli/Getty Images)

    Per la quarta serata la comica presentatrice torna al nero, ma si fa più audace: per lei un primo abito monospalla firmato Philosophy by Lorenzo Serafini interamente rivestito di paillettes luccicanti con uno spacco vertiginoso che mostra le sue lunghissime gambe e gli splendidi sandali gioiello neri Giuseppe Zanotti.

    Virginia Raffaele Philosophy by Lorenzo Serafini
    Virginia Raffaele Philosophy by Lorenzo Serafini nella quarta serata / Ansa

    Il secondo in tulle con trasparenze raffinate lungo la gonna le lascia le spalle scoperte e anche qualcosa in più.

    Virginia Raffaele in Phylosophy by Lorenzo Serafini a Sanremo
    Virginia Raffaele in Phylosophy by Lorenzo Serafini a Sanremo / Ansa
    Virginia Raffaele in Phylosophy by Lorenzo Serafini, dettaglio
    Virginia Raffaele in Phylosophy by Lorenzo Serafini, dettaglio della gonna / Ansa

    Ma è per la serata finale che Virginia osa, e non sbaglia un colpo. Il suo primo abito a sirena Armani Privé rosso e nero rivestito da applicazioni luccicanti effetto vinile è un vero azzardo, ma stranamente perfetto per rendere la sua personalità solare e la sua attitude briosa, oltre che favoloso sulla sua silhouette slanciata.

    Il primo abito di Virginia Raffaele per la serata finale
    Il primo abito di Virginia Raffaele per la serata finale / Ansa

    Un abito da sera nera scivolato con maniche in tulle trasparenti segue il primo, questa volta abbinato a grandi orecchini Chopard e capelli raccolti in una coda, uno dei look più sofisticati visti finora all’Ariston.

    Virginia Raffaele in Armani Privè alla serata finale di Sanremo 2019
    Virginia Raffaele in Armani Privè alla serata finale di Sanremo 2019 / Ansa

    Gli abiti da sogno di cantanti e ospiti a Sanremo 2019

    Giorgia veste Dior a Sanremo 2019
    Giorgia veste Dior a Sanremo 2019 / Ansa

    Romantica e assolutamente incantevole Giorgia, super ospite della prima serata, nel suo abito Dior con leggere trasparenze e stampe in toni caldi.

    Michelle Hunziker in Armani Privè
    Michelle Hunziker in Armani Privè / Ansa

    Michelle Hunziker, ospite della seconda serata, lascia tutti senza parole con il suo abito combinato Giorgio Armani Privè, elegantissimo e perfetto per rendere la sua personalità effervescente. Un modello con ampia gonna in tulle che nasconde un paio di pantaloni a sigaretta in seta studiato su misura per il balletto con Bisio che segue la sua entrata.

    Michelle Hunziker in Armani Privè Photo by Daniele Venturelli Daniele Venturelli Getty Images
    Michelle Hunziker in Armani Privè (Photo by Daniele Venturelli/Daniele Venturelli/Getty Images)

    Anche Laura Chiatti conquista solo pareri positivi con il suo romantico abito da sera a fiori Dolce & Gabbana, uno dei più belli visti sul palco dell’Ariston quest’anno.

    Laura Chiatti in Dolce & Gabbana
    Laura Chiatti in Dolce & Gabbana a Sanremo 2019 / Ansa

    Tra le vincitrici fashion di Sanremo 2019 non possiamo non ricordare la bellissima Serena Rossi, che incanta indossando un abito Blumarine tempestato di cristalli dai delicati decori floreali.

    Serena Rossi in Blumarine
    Serena Rossi veste Blumarine a Sanremo / Ansa

    Non ha messo tutti d’accordo ma a noi è piaciuto molto anche il look Dolce & Gabbana di Alessandra Amoroso, ospite nella terza serata: moderna, grintosa, con un tocco rock velato di tenera femminilità che non guasta mai.

    Alessandra Amoroso in Dolce & Gabbana
    Il look Dolce & Gabbana sfoggiato da Alessandra Amoroso / Ansa

    Anche quest’anno Paola Turci dà prova di grande stile puntando allo stesso tempo a essere originale e seducente: per lei completi con pantaloni tra i quali spicca un tailleur bianco Dsquared2 con scollatura audace, uno degli outfit più glamour visti a Sanremo 2019.

    Paula Turci in Dsquared2
    Paula Turci in total white Dsquared2 / Ansa

    Dopo diversi abitini succinti che in realtà l’hanno poco valorizzata, Anna Tatangelo trova finalmente la sua dimensione nella quarta puntata sfoggiando un completo smoking stile mannish che la fa entrare di diritto tra le più eleganti della serata.

    Anna Tatangelo nella quarta puntata di Sanremo
    Anna Tatangelo nella quarta puntata di Sanremo accanto a Syria / Ansa

    Assolutamente incantevole Cristina D’Avena, ospite per la serata dei duetti: per lei un abito Mario Dice con stampa di volto di donna molto caratterizzante, look completato da un cappello mannish decisamente glamour.

    Cristina D'Avena in Mario Dice
    Cristina D’Avena in Mario Dice, ospite nella serata dei duetti / Ansa

    Bella come non mai la super ospite della serata finale Elisa. Per lei un abito stile impero bicolore drappeggiato e asimmetrico che lascia le gambe in vista: non abbiamo mai visto Elisa così elegante e radiosa.

    Elisa super ospite della quinta serata di Sanremo
    Elisa super ospite della quinta serata di Sanremo / Ansa

    I look più belli degli uomini a Sanremo 2019

    Carlo Baglioni veste Ermanno Scervino a Sanremo 2019
    Carlo Baglioni veste Ermanno Scervino a Sanremo 2019 / Ansa

    Ma a Sanremo 2019 non è stata solo la moda femminile l’unica protagonista. Diversi gli uomini sul palco pronti a sfoggiare look di grande eleganza, a cominciare dal padrone di casa, Claudio Baglioni, sempre perfettamente a suo agio nei diversi smoking Ermanno Scervino che indossa nelle cinque serate.

    Claudio Baglioni, il look della seconda serata
    Claudio Baglioni, il look della seconda serata / Ansa
    Lo smoking con giacca in velluto di Claudio Baglioni per la terza serata
    Lo smoking con giacca in velluto di Claudio Baglioni per la terza serata / Ansa

    Un po’ sposo d’estate, un po’ gelataio, ironia del web a parte Claudio Baglioni in luminoso total white nella serata finale a noi è piaciuto moltissimo.

    Claudio Baglioni sceglie in bianco totale per la serata finale di Sanremo
    Claudio Baglioni sceglie il bianco totale per la serata finale di Sanremo / Ansa

    Decisamente alla moda gli outfit firmati Etro di Claudio Bisio, con decorazioni damascate di grande effetto sui revers o sull’intera superficie delle giacche.

    Claudio Bisio veste Etro a Sanremo 2019
    Claudio Bisio veste Etro a Sanremo 2019 / Ansa
    Il passaggio al verde per la terza serata
    Il passaggio al verde per la terza serata / Ansa
    Sfumature burgundy e terra per la quarta puntata
    Sfumature burgundy e terra per la quarta puntata / Ansa

    Per la serata finale Claudio torna al nero più classico e si affida allo stile senza tempo di Giorgio Armani.

    La scelta più classica di Claudio Bisio per la serata finale
    La scelta più classica di Claudio Bisio per la serata finale / Ansa

    Etro è anche la Maison che cura i look di Irama, eleganti e caratteristici, completati da spille e piccoli dettagli alla moda che fanno la differenza.

    Il look di Irama per la prima serata
    Il look di Irama per la prima serata / Ansa
    Irama con giacca damascata Etro
    Irama con giacca damascata Etro / Ansa

    Anche Pierfrancesco Favino dà prova di stile con il suo completo smoking Giorgio Armani dall’impeccabile stile sartoriale.

    Pierfrancesco Favino in Giorgio Armani
    Pierfrancesco Favino in Giorgio Armani / Ansa

    Elegante ma non borioso anche il completo Maurizio Miri indossato da Francesca Renga in un grigio più grintoso.

    Francesco Renga in Maurizio Miri
    Francesco Renga veste Maurizio Miri / Ansa

    Di grande impatto visivo e a suo modo estremamente fashion il completo Carlo Pignatelli in black & white sfoggiato da Achille Lauro, perfetto per rendere il suo stile anticonvenzionale.

    Achille Lauro veste Carlo Pignatelli a Sanremo 2019
    Achille Lauro veste Carlo Pignatelli a Sanremo 2019 / Ansa
    Nek a Sanremo ansa
    Nek con giacca di pelle Dolce & Gabbana a Sanremo / Ansa

    Diverso ma molto apprezzato anche il look di Nek, che punta su capi dall’anima rock in rigoroso total black con chiodo firmato Dolce & Gabbana a dare il tocco finale anche nell’ultima serata del Festival.

    Il look di Nek per l'ultima puntata
    Il look di Nek per l’ultima puntata / Ansa

    Sebbene il passaggio allo smoking nella quarta serata non deluda proprio nessuno, in assoluto.

    Nek in smoking nella quarta serata
    Nek in smoking nella quarta serata / Ansa
    Ligabue a Sanremo 2019
    Ligabue super ospite a Sanremo 2019 / Ansa

    Gilet senza camicia e camicia damascata dall’effetto vagamente zebrato, molto meglio del solito chiodo, per Ligabue, super ospite della quarta serata: se è l’inizio di una nuova tendenza, noi siamo a favore.

    69th Sanremo Music Festival 2019
    I look di Einar e Biondo a Sanremo 2019 / Ansa

    Stravaganti ma glamour i look di Einar e Biondo, che sfoggiano entrambi giacche super decorate Dolce & Gabbana: un’eleganza diversa, più moderna e modaiola, che tuttavia conquista solo pareri positivi.

    Biondo, dettaglio della giacca gioiello
    Biondo, dettaglio della giacca gioiello / Ansa

    I look da dimenticare a Sanremo 2019

    Ma dopo aver visto il meglio, facciamo anche una rapida carrellata dei look peggiori visti a Sanremo quest’anno.

    69th Sanremo Music Festival 2019
    Loredana Berté veste Gianluca Saitto a Sanremo / Ansa

    Secondo molti sono da dimenticare le mise di Loredana Berté che veste Gianluca Saitto, look goth sempre cortissimi, certamente adatti al carattere del personaggio ma non al tipo di evento.

    Loredana Bertè in Gianluca Saitto, seconda serata
    Loredana Bertè in Gianluca Saitto, seconda serata / Ansa
    Il look per la finale di Loredana Berté
    Il look per la finale di Loredana Berté / Ansa

    Non il massimo anche il minidress fucsia rivestito di paillettes di Federica Carta, firmato Be Blumarine: se lo scopo era non passare inosservata, è stato raggiunto perfettamente.

    Federica Carta in Be Blumarine
    Federica Carta in Be Blumarine / Ansa

    Pareri contrastanti sul primo look di Anna Tatangelo nella serata di apertura, un minidress nero Saint Laurent molto chic, non fosse per il super inserto di tulle su una spalla che poteva essere tranquillamente lasciato in camerino.

    Il look di Anna Tatangelo nella prima serata
    Il look di Anna Tatangelo nella prima serata / Ansa

    Non ha bisogno di molti commenti il primo look del cantante Ghemon nella prima puntata di Sanremo, riproposto in tinte diverse anche nelle successive.

    Il look di Ghemon a Sanremo 2019
    Il look di Ghemon a Sanremo 2019 / Ansa

    E di certo resteranno negli annali alcuni dei look di Patty Pravo firmati Simone Folco ma non tra i più fashion, dal primo in pizzo e seta rosso che ha scatenato commenti ironici e meme divertentissimi sui social, all’ultimo in black & white più raffinato ma sempre troppo estroso: ai posteri l’ardua sentenza.

    Patty Pravo, il look della prima serata
    Patty Pravo, il look della prima serata / Ansa
    Patty Pravo nella serata finale di Sanremo
    Patty Pravo nella serata finale di Sanremo / Ansa

    In molti non hanno perdonato a Claudio Baglioni uno dei suoi look più estrosi, un completo Ermanno Scervino glitterato color argento dall’effetto disco ball dietro l’angolo.

    Claudio Baglioni in Ermanno Scervino
    Claudio Baglioni in Ermanno Scervino nella quarta serata di Sanremo / Ansa

    Chi sono i vincitori fashion di Sanremo 2019 secondo voi?