Donatella Versace ha raccontato di aver invitato i Blue al posto dei Blur alla MFW

La stilista, protagonista di una puntata del podcast di Fedez e Luis Sal, 'Muscio Selvaggio', ha raccontato un aneddoto piuttosto divertente riguardante un piccolo 'difetto di pronuncia'

da , il

    Donatella Versace ha raccontato di aver invitato i Blue al posto dei Blur alla MFW

    Donatella Versace è stata di recente ospite a Muschio Selvaggio, l’ormai conosciutissimo podcast di Fedez e Luis Sal. La stilista, durante la lunga intervista, ha raccontato un aneddoto piuttosto curioso e divertente riguardante la Milano Fashion Week.

    Donatella Versace e quell’errore di pronuncia che ha cambiato tutto

    Donatella Versace avrebbe raccontato infatti di aver erroneamente invitato all’evento i Blue, boyband molto i voga nei primi anni 2000, invece dei Blur, storica band simbolo del britpop.

    L’aneddoto è stato raccontato, in principio, da uno degli ex membri della boyband, Antony Costa, nel podcast Ben Behaving Dadly. Successivamente è poi stato confermato da Donatella Versace durante l’episodio di Muschio Selvaggio di cui è stata protagonista.

    “Un difetto di pronuncia. Volevo i Blur, sono arrivati i Blue” ha raccontato Donatella Versace. “Quando li ho visti ho detto: nooo”. La stilista ha raccontato durante il podcast di aver fatto arrivare la band con un jet privato e che contava di trovarsi davanti non Duncan James e Lee Ryan, idoli delle teenager, ma Damon Albarn dei Blur.

    E ha poi aggiunto: “Quando me li sono trovati davanti volevo morire. Non avevo il coraggio di dirlo. Io ho studiato lingue all’università, ma per imparare bene l’inglese devi abitare lì. insomma, un difetto di pronuncia”.

    Donatella Versace ha così condiviso con Fedez e Luis Sal un aneddoto piuttosto divertente, tra discorsi che sono andati dalla moda alla musica.

    Il racconto dell’accaduto di Antony Costa, ex membro dei Blue

    A raccontare nel dettaglio quanto successo, come detto, è stato Antony Costa. L’ex membro dei Blue ha infatti raccontato: “Nel 2001 abbiamo pubblicato il primo singolo, andava molto bene e siamo stati invitati da Donatella Versace alla Milano Fashion Week”.

    E ha continuato: “Ci siamo fatti vestire da Versace a Bond Street, abbiamo preso un aereo privato e ci hanno portati lì. Siamo atterrati e ci hanno portati alla sfilata e alla fine ci hanno detto: vogliamo che conosciate Donatella”.

    L’ex Blue ha poi spiegato di aver avuto con Donatella Versace un incontro molto freddo. I membri della band hanno però scoperto il perché del suo strano comportamento solo dopo essere tornati a Londra. “Aveva invitato i Blur, non i Blue” ha raccontato Costa.