Dior, nuova capsule collection in collaborazione con Peter Doig

Dior presenta la nuova capsule collection invernale Uomo: tra capi di alta moda e accessori rigorosamente a tema sciistico, la nuova collezione si ispira direttamente ai dipinti dell'artista Peter Doig

da , il

    Dior, nuova capsule collection in collaborazione con Peter Doig

    Dopo aver lavorato insieme all’a-i 21/22 del menswear della maison di Lvmh, Dior rinnova la partnership con l’artista scozzese per una drop che ne abbraccia la passione per il popolare sport invernale.

    La collezione Dior ispirata ai dipinti di Peter Doig

    dior
    Foto Instagram | @dior

    La nuova capsule collection Winter 2021/2022 uomo di Dior, con lo stilista e designer Kim Jones e l’artista Peter Doig che rinnovano la loro collaborazione per la realizzazione di capi di alta sartoria e accessori audaci, tutto rigorosamente a tema sciistico. Abbracciando la passione dell’artista scozzese per gli sport invernali, e in particolare per lo sci, il direttore creativo del menswear della maison di Lvmh, Kim Jones, ha scelto di sviluppare con Doig una capsule collection di abbigliamento da sci ispirata ai suoi dipinti.

    dior
    Foto Instagram | @dior

    Nella nuova collaborazione con Jones x Dior, la pittura di Peter Doig è stata trasposta nelle dimensioni e nelle misure dei capi di abbigliamento, sia richiamando lo stile che riprendendo direttamente gli abiti che compaiono nelle stesse opere, accentuando la componente “tecnica”, sportiva, con tanto di casco con logo inciso. La componente artistica si mescola naturalmente con l’alta moda, ed ecco quindi nella collezione apparire pezzi di alta couture quali maglie pesanti e maglioni in mohair, oltre a cappotti sartoriali in rosso e beige, dolcevita attillati, pantaloni larghi e anche una nuova sneaker. Tra i pezzi presenti nella collezione ritorna l’iconica Saddle Bag, in una nuova veste con con una nuova selezione di taglie e materiali e con il logo Dior oblique. Tra gli altri accessori, una serie di gioielli, spille, orecchini e anelli, disegnati da Yoon Ahn, collaboratore di lungo data di Kim Jones, che rende omaggio ai cammei rinascimentali.

    Lo shooting è stato curato da Raphael Pavarotti, «Che ha davvero dato un tocco contemporaneo a questa campagna Dior Uomo Inverno 2021/2022. Le fotografie sono come dipinti, con una tavolozza di colori ispirata all’universo di Peter Doig. È un mix tra modernità e poetica malinconia», ha affermato Kim Jones a proposito della campagna fotografica.