Dermaroller: cos’è e come funziona il nuovo beauty tool di tendenza

Sempre più in voga tra le beauty addicted, il dermaroller è un particolare dispositivo adoperato per il microneedling, trattamento all'avanguardia per pelle e capelli. Ecco tutto quello che c'è da sapere, come funziona e come usarlo al meglio.

da , il

    Dermaroller: cos’è e come funziona il nuovo beauty tool di tendenza

    Skincare e haircare possono contare su un valido alleato: il dermaroller. Questo innovativo tool di bellezza è molto utilizzato per contrastare problematiche e inestetismi diffusi tra le donne come acne, cellulite, smagliature e perdita di capelli. Si tratta di un dispositivo da utilizzare con attenzione, ragion per cui qualora si decidesse di optare per il fai da te è preferibile conoscerne al meglio funzionamento e potenzialità.

    Dermaroller, come si usa

    Il dermaroller è lo strumento utilizzato per il trattamento microneedling.

    In che consiste? Si tratta, sostanzialmente, di piccolissimi aghi che penetrano nella pelle mediante l’azione di un piccolo rullo, da passare su viso e corpo.

    Questo tipo di trattamento provoca piccole lesioni, stimolando così le difese della pelle e incrementando la produzione di collagene.

    Per questo, la pelle risulta rigenerata e migliorata nell’aspetto, con una visibile attenuazione di macchie, rughette e cicatrici. Il nostro consiglio è di scegliere un dispositivo domiciliare, con aghi molto corti e quindi meno aggressivi, perfetto per l’utilizzo casalingo.

    Dermaroller e acne

    Secondo chi l’ha provato, il dermaroller è utile per l’acne, soprattutto per quel che compette l’aspetto delle cicatrici e il processo di riparazione della pelle.

    Trattandosi di un trattamento particolarmente intensivo, è bene rivolgersi sempre a un professionista competente ed evitare il fai da te, soprattutto in presenza di acne grave. A tal proposito, qui i nostri consigli su acne e sole, perfetti per l’estate.

    Dermaroller e cellulite

    Dermaroller, smagliature e cellulite sono strettamente collegati tra loro.

    Il dermaroller, passato sulla pelle pulita per circa 10/15 volte su ogni area del corpo interessata dagli inestetismi, aiuta a minimizzarne l’apparenza.

    La pelle apparirà arrossata per un paio di giorni circa, ma i pori – aperti dall’azione del rullo – riceveranno i trattamenti anticellulite con una maggiore capacità di reazione.

    Da evitare se si hanno problemi di capillari o comunque una pelle molto delicata, ma un ottimo modo per mettere la crema anticellulite e renderla più efficace.

    Dermaroller per i capelli

    Il dermaroller è diventato molto popolare per la sua capacità di contrastare la perdita di capelli, per questo è apprezzato anche dagli uomini.

    In sostanza, l’azione del rullo stimola la nuova crescita di capelli sul cuoio capelluto. Come per la cellulite, anche in questo caso il dermaroller consente di aprire i pori e di rendere il cuoio capelluto più reattivo all’utilizzo di eventuali integratori anti-caduta.

    Che ne pensate? L’avete già provato?