Degradè: 5 cose che ancora non sai sulla decolorazione dei Capelli più apprezzata del momento!

Giulia Corsi
07/01/2023

Finalmente hai deciso di fare qualche cambiamento? Non devi per forza stravolgere tutto con trattamenti troppo invasivi per rinnovare il tuo look! Oggi ti diciamo quali sono le cose che forse non sapevi sulla tecnica del degradè.

Degradè: 5 cose che ancora non sai sulla decolorazione dei Capelli più apprezzata del momento!

È super naturale, luminoso e incredibilmente avvolgente, e sì hai capito bene, stiamo proprio parlando della meravigliosa tecnica del degradè. Se hai deciso di orientarti su questo tipo di trattamento per dare una svolta al tuo look, non puoi assolutamente andare in salone come una sprovveduta! Quindi, è proprio il caso che tu dia una letta qui sotto per scoprire le cinque cose che ancora non sai sulla decolorazione capelli più apprezzata di sempre!

Chioma luminosa e dall’aspetto super naturale: le 5 cose che devi assolutamente sapere sul degradè prima di procedere!

Con l’inizio del nuovo anno ha iniziato a balenarti nella testa che forse è proprio il momento giusto per apportare qualche cambiamento. Insomma, dopotutto capita a tutte di sentire l’esigenza di rinnovare un po’ lo stile per dare una direzione nuova al tipo di look. I capelli poi, sono proprio il modo più giusto per apportare modifiche importanti dato che la chioma è una delle parti più visibili di una persona. In questo senso oggi abbiamo deciso di darti qualche delucidazione in più sulla meravigliosa tecnica del degradé. Sei proprio di sapere proprio tutto su questo trattamento? Se hai deciso di rendere super luminosa la tua chioma questa può essere la soluzione più giusta. Per toglierti ogni dubbio su questa ottima tecnica decolorante, ti conviene leggere qui sotto! A seguire “le 5 cose che ancora non sai sul degradè”.

LEGGI ANCHE: Olio Capelli: una Top 6 eccezionale contro le doppie punte!

Come le schiariture del sole ma più durature: il degradé non ha bisogno di molti ritocchi

degradè

La principale caratteristica del degradè è quella di riuscire a trasformare i capelli creando una sfumatura leggera che sia capace di sciogliersi in maniera graduale dalle radici alle punte. Il risultato è davvero molto delicato e assolutamente naturale e per questo è una delle tecniche più amate da tutte le donne. Il risultato è molto simile al tipo di schiaritura che creerebbe il sole dopo un’esposizione prolungata, a cambiare però è solo la durata. Infatti, una delle cose che probabilmente non sai, è che il degradè è una tecnica molto durevole nel tempo e che non ha bisogno di continui interventi per mantenere la chioma bella e perfetta. Rispetto alle mèches e allo shatush, infatti, le sfumature create dal degradé biondo naturale sono quasi impercettibili e, proprio per questo, sono richiesti pochissimi ritocchi sulla ricrescita.

Una tecnica non solo per le bionde: il degradè sta bene proprio a tutte

degradè tecnica

Diversamente da come si possa credere, il degradè sta bene proprio a tutte e non soltanto alle bionde. Il punto centrale della tecnica è creare sfumature su tutta la lunghezza del capello selezionando diverse ciocche e applicando la tinta in ordine cromatico. Per questo motivo, ciò che viene a crearsi è un intreccio corposo di colori ricco di riflessi e dall’aspetto multisfaccettato e, per questo motivo il degradè riesce ad arricchire la chioma di chiunque, a prescindere dal fatto che il colore di partenza sia castano o biondo chiaro.

Non piastrare i capelli! Il degradè è bellissimo anche sui capelli ricci

degradè sui ricci

A questo punto è ormai abbastanza chiaro come il degradè sia una tecnica tutt’altro che artificiosa e che riesca invece a valorizzare la bellezza naturale di una chioma. In questo senso vogliamo assicurarti che, questa tecnica è semplicemente stupenda anche sui capelli ricci, quindi non è necessario passare continuamente la piastra per valorizzare l’effetto! I capelli ricci possono essere dunque oggetto di degradè, non vi sono limitazioni o controindicazioni. Tenendo questo in mente, risulta subito chiaro che qualsiasi chioma possa approcciarsi al degradè in assoluta sicurezza, senza il timore di non riuscire a riconoscersi allo specchio a fine trattamento. Ovviamente però, non tutti i ricci sono uguali! Ci sono chiome più tendenti al mosso e con qualche riccio qua e là, altre invece si presentano con una chioma fitta di boccoli stretti e piccoli. In questo caso, saranno proprio le competenze della parrucchiera a dare una linea ben precisa al degradè che più si adatterà ai tuoi ricci con l’obiettivo di creare un gioco di luci e ombre che possa darti la luce che meriti!

Stai tranquilla: il degradè non è una tecnica che danneggia i capelli!

degrade-trattamento1

Se il cambiamento che vuoi fare vuoi che non abbia particolari controindicazioni, allora il degradè è proprio la tecnica più adatta a te! Infatti, questo tipo di trattamento naturale non è affatto invasivo e non rovina affatto i capelli, al massimo li protegge mantenendoli in salute e più brillanti. La decolorazione si effettua in maniera verticale così da non rovinare il fusto e nel composto, è inoltre contenuta una maggiore quantità di riflessante rigorosamente senza ammoniaca.

LEGGI ANCHE: Capelli, i colori di tendenza: le 5 nuance più gettonate della stagione invernale

Tutto si aggiusta: se c’è un errore il degradè permette di correggere!

degradè1
Oltre al fatto che la tecnica non necessita di ritocchi ripetuti come le mèches e i colpi di sole, il degradè ha anche un altro vantaggio, ovvero permette di correggere gli errori dovuti a una colorazione sbagliata e ha il vantaggio di recuperare una tinta errata. Infatti, anche se dovessero presentarsi gradazione di colore sgradite, queste saranno molto più facili da camuffare, proprio perché la ciocca trattata con il degradè è davvero sottilissima.