Come mettere la crema anticellulite: 9 consigli per renderla efficace

Una crema anticellulite efficace necessita, per essere tale, di alcuni accorgimenti da adottare al momento dell'acquisto e durante l'applicazione. Ecco come applicare una crema anticellulite nel migliore dei modi, per ottenere risultati concreti.

da , il

    come mettere crema anticellulite
    Foto: Africa Studio/Shutterstock.com

    Non tutte sanno come mettere la crema anticellulite nel modo giusto. Sveliamo 9 consigli per renderla efficace e ottenere dei risultati concreti, visibili e davvero duraturi nel tempo. Molto dipende, infatti, oltre che dalla scelta della crema anticellulite migliore per le proprie esigenze, anche dalla metodologia di applicazione del prodotto sulla pelle: dal massaggio anticellulite alle fasce orarie in cui è preferibile dedicarsi alla bodycare routine, ecco tutto quello che c’è da sapere in merito al buon funzionamento dei cosmetici contro la cellulite.

    Quando mettere la crema anticellulite

    quando mettere crema anticellulite
    Foto: Dmytro Flisak/Shutterstock.com

    Per potenziare l’effetto della crema anticellulite, è necessario eseguire almeno tre applicazioni quotidiane. Si consiglia di seguire degli orari precisi, cadenzati nel corso della giornata, specialmente per non dimenticare una delle tre applicazioni. Suggeriamo, pertanto, di mettere la crema anticellulite appena sveglie – per esempio, alle 8:00 – poi il pomeriggio alle 14:00 circa, dopo pranzo, e infine la sera – consigliamo le 20:00 per mantenere una certa regolarità – o comunque prima di andare a dormire. Come per tutti gli altri trattamenti cosmetici – qui il meglio del beauty case viso e corpo della stagione – anche nel caso della crema anticellulite la notte è un momento fondamentale per la lotta all’inestetismo che si decide di contrastare, poichè la pelle si rigenera ed è più reattiva nei confronti degli ingredienti.

    Attenzione alle creme termoattive

    crema anticellulite pelle delicata prova
    Foto: noppawan09/Shutterstock.com

    Le creme termoattive, quelle a funzione riscaldante, possono essere controindicate in caso di pelle molto sensibile, delicata o con problemi di capillari. Il nostro consiglio è di scegliere la crema anticellulite tenendo sempre conto delle caratteristiche del proprio tipo di pelle, oltre che della propria cellulite, evitando così spiacevoli reazioni avverse al trattamento. Consigliamo, inoltre, di testare sempre la crema anticellulite su una piccola porzione di pelle prima di procedere all’applicazione vera e propria.

    Il massaggio anticellulite

    massaggio anticellulite
    Foto: Andrey_Popov/Shutterstock.com

    Esistono teorie discordanti in merito, ma i più concordano nel sostenere che bisogna massaggiare dal basso verso l’alto durante l’applicazione del prodotto. In questo modo, eseguendo un massaggio energico, la crema verrà assorbita al meglio e la pelle si sentirà “liftata” dall’azione sinergica di trattamento e manualità. E’ possibile anche aiutarsi con una coppetta anticellulite per rendere più efficace e intensiva l’azione della crema.

    Fare pressione sulla pelle

    pressione coppetta anticellulite
    Foto: Andrey_Popov/Shutterstock.com

    Nelle aree particolarmente critiche, come glutei e cosce, è bene insistere esercitando durante il massaggio una pressione piuttosto decisa. Ovviamente non bisogna esagerare, ma pressare la pelle durante l’applicazione di un trattamento fa sì che questo penetri più in profondità. La pelle, inoltre, risulterà immediatamente più turgida e questa tipologia di pressione porta al conseguimento di benefici reali sul lungo periodo.

    Pizzicare la pelle

    pizzicare pelle cellulite
    Foto: dimid_86/Shutterstock.com

    Prima di mettere la crema consigliamo di preparare la pelle all’applicazione del trattamento pizzicandola leggermente. In questo modo, si riattiverà la microcircolazione e il trattamento risulterà sicuramente più efficace. I problemi di circolazione e di liquidi stagnanti, ricordiamolo, sono tra i primi agenti responsabili dei cuscinetti di adipe e della pelle a buccia d’arancia, tanto odiata da noi donne. Sapevate che esistono anche tantissime star con la cellulite?

    Usare sempre la stessa crema anticellulite

    Usare stessa crema anticellulite
    Foto: Karyna Che/Shutterstock.com

    Trovare la crema anticellulite perfetta, quella davvero efficace e performante, non è affatto semplice. Tuttavia, è preferibile – una volta individuato il trattamento che fa per noi – non alternare troppi prodotti: la nostra pelle non deve essere una cavia da laboratorio! Cambiare troppo spesso crema anticellulite, quindi, è una mossa assolutamente sbagliata nella lotta contro questo inestetismo così diffuso.

    Abbinare la crema ai fanghi anticellulite

    fanghi anticellulite
    Foto: Stone36/Shutterstock.com

    Oltre a controllare l’alimentazione ed eseguire regolarmente dell’attività fisica – condizioni imprescindibili per eliminare la cellulite – è preferibile abbinare all’azione della crema anticellulite quella ancora più mirata dei fanghi anticellulite. Ne esistono di tanti tipi – è possibile, eventualmente, anche optare per dei fanghi anticellulite fai da te – da poter eseguire una o due volte a settimana, a seconda delle proprie esigenze.

    Mettere la crema anticellulite tutto l’anno

    mettere crema anticellulite
    Foto: Artem Furman/Shutterstock.com

    La crema anticellulite non dovrebbe essere tirata fuori dal cilindro solo in primavera, per l’arrivo dell’estate e della conseguente prova costume. Il nostro consiglio è di utilizzare sempre un buon prodotto cosmetico contro la cellulite, tutto l’anno. La costanza, infatti, è fondamentale per riuscire a eliminare o comunque ridurre il problema della pelle a buccia d’arancia.

    Detergere la pelle prima dell’applicazione

    preparare pelle crema anticellulite
    Foto: Africa Studio/Shutterstock.com

    Infine, consigliamo di detergere accuratamente le aree da trattare con la crema anticellulite prima dell’applicazione. La pelle deve essere perfettamente pulita, pronta a ricevere tutti gli attivi e ad azionare tutti quei meccanismi che – per nostra fortuna! – portano a minimizzare la cellulite. Semplice no?