Haute Couture A/I 2021-2022: Chanel per il video di presentazione chiama i fratelli Coppola

L'attrice Margaret Qualley, musa di Chanel, è la protagonista del cortometraggio dedicato alla collezione, che verrà presentata domani presso il Museo della Moda di Parigi

da , il

    Haute Couture A/I 2021-2022: Chanel per il video di presentazione chiama i fratelli Coppola

    Chanel ha pubblicato sul suo sito un teaser del video di presentazione della collezione Haute Couture A/I 2021-2022, realizzato dai fratelli Sofia e Roman Coppola, non alla prima collaborazione con il brand: a ottobre 2020 hanno firmato il video dedicato all’ultima it bag della casa, la Chanel 19 Bag.

    Il cortometraggio questa volta celebra l’eccellenza artigiana dei sarti che con le loro mani creano i meravigliosi abiti dell’alta, firmata da Virginie Viard, direttrice creativa della maison dal 2020, ma anche tutto ciò che ispira le creazioni e il concetto di musa.

    Chanel Haute Couture AI 2021 2022 Coppola (2)
    Foto Chanel

    Ad addentrarsi tra le meravigliose creazioni dell’atelier haute couture del marchio in 31 rue Cambon, nonché a provare l’abito disegnato su misura per lei è l’attrice statunitense Margaret Qualley, figlia di un’altra celebre attrice, Andie MacDowell, nonché musa e ambasciatrice di Chanel. Dal teaser possiamo vedere tramite il sofisticato occhio dei fratelli Coppola tutto ciò che significa sogno fatto di tessuti, ricami e cuciture a regola d’arte che danno vita ad abiti unici nella loro preziosità. Nel video, che sarà presentato domani per intero, trova poi spazio anche il Museo della Moda di Parigi, ovvero la meravigliosa location dove verrà presentata la collezione Chanel Haute Couture A/I 2021-2022 domani pomeriggio alle ore 15.

    Chanel Haute Couture AI 2021 2022 Coppola (4)
    Foto Chanel

    Il museo non è solo prezioso perciò che custodisce, ma anche per la propria particolare architettura: Palais Galliéra è un vero e proprio gioiello neorinascimentale, immortalato per l’occasione dal fotografo Mikael Jansson, che ha saputo cogliere l’essenza di questo luogo come dell’atelier chanel, bloccato i meravigliosi scatti in bianco e nero che ritraggono le mani esperte delle sarte all’opera.