Alta Sovversione: l’evento di Fabrica Circus per sovvertire le regole

Tre intensissimi giorni in programma il 23, 24 e 25 marzo presso Fabrica, il centro sperimentale targato Benetton a Villorba, in provincia di Treviso, dedicati a creativi, comunicatori e liberi pensatori che vogliono cambiare le regole.

da , il

    Alta Sovversione: l’evento di Fabrica Circus per sovvertire le regole

    Cosa significa oggi sovversione? Fermarsi per mettere in discussione o mettersi in movimento per cercare nuove soluzioni? O ancora, può davvero esserci cambiamento senza sovversione? A queste e molte altre domande proveranno a dare una risposta i grandi nomi e personalità che parteciperanno a Alta Sovversione, ciclo continuo di incontri in programma presso Fabrica, centro di ricerca sulla comunicazione e la creatività targato Benetton.

    Segnatevi queste date: 23, 24 e 25 marzo. Tre giorni intensi dedicati alla sovversione, intesa come pensiero, impegno, visione e desiderio umano. Sovversione intesa come ricerca. Come sperimentazione. Come propensione a cercare (e trovare) le risposte a domande su arte, design, cinema, pubblicità, cibo, politica, economia, architettura, media e molto altro ancora.

    fabrica
    Fabrica Circus, Villorba, Treviso

    Un ciclo di conferenze, workshop, mostre, proiezioni, performance, musica e creatività non-stop che vedrà alternarsi sul “palcoscenico” di Fabrica Circus, grandi nomi come Marco Cappato, esponente dei Radicali e dell’Associazione Luca Coscioni, Alison Jackson, artista contemporanea le cui fotografie hanno fatto e fanno discutere, il regista Jerome Clement Wilz che presenterà il documentario “Horse Being”, e molti altri ancora (compreso Eat grub, brand che preparerà per i presenti degli snack agli insetti).

    Rivoluzione e innovazione, sovversione e cambiamento saranno oggetto delle discussioni di questa tre giorni ricca di sorprese, di cui troverete il programma ufficiale sul sito di Fabrica.