5 punti del corpo dove spruzzare il profumo per valorizzarlo al meglio

da , il

    5 punti del corpo dove spruzzare il profumo per valorizzarlo al meglio

    Il profumo è la perfetta ciliegina su qualsiasi outfit, un tocco di classe capace di impreziosire l’intero insieme e di far risplendere la persona che lo indossa. L’aura di magia che certe fragranze sono in grado di sprigionare attorno alla persona che le porta è davvero incredibile. Apre le porte al sogno e alle fantasie, facendo volare la mente sulle note ora esotiche ora fruttate o secche dell’essenza. Dopo aver accuratamente scelto la fragranza perfetta su un sito specializzato in profumi, è importante seguire alcune semplici regole per spruzzare il profumo sul nostro corpo.

    Si tratta di gesti che solo all’apparenza possono sembrare banali. Ci sono infatti punti ben precisi dove la fragranza non solo è in grado di sprigionarsi con una maggiore entità ma soprattutto di restare attiva più a lungo. In questi punti la pressione sanguigna è infatti più forte e può aiutare ad enfatizzare le note olfattive del profumo anche dopo molto tempo che è stato vaporizzato. Il motivo è presto detto: qui la pelle irradia calore, aiutando a sottolineare la fragranza stessa e le sue tipicità. In questo approfondimento metteremo a fuoco quali sono i 5 punti del corpo dove spruzzare il profumo per fare in modo di valorizzarlo al meglio. Scegliendo tra questi, si potrà così prolungare la sua durata sulla pelle, valorizzandone al massimo anche la durata.

    I polsi

    Sono un vero e proprio classico su cui spruzzare qui qualche goccia di profumo, ma occorre fare attenzione: dopo averlo applicato non bisogna fare l’errore di sfregare i polsi. Ciò potrebbe infatti portare a far surriscaldare la pelle, rovinando la fragranza che perderebbe un po’ la sua persistenza.

    Il collo

    Sappiamo bene che il collo, assieme alla nuca, è senza dubbio il punto classico dove la maggior parte delle persone sceglie di spruzzare il profumo. Chi sceglie questa zona del corpo ha l’intento di sedurre o comunque ammaliare chi ci è vicino. Il motivo? Si può lasciare la famosa ‘scia di profumo’, che non fa passare inosservati.

    Dietro le ginocchia

    Sono soprattutto le donne a scegliere sempre più spesso di spruzzare il profumo dietro alle ginocchia per massimizzarne effetti e durata. Qui, specie in estate ma non solo, si può ottenere ancora una volta l’effetto della ‘scia’. Essendo le gambe sempre in movimento generano calore facendo salire il profumo gradualmente verso l’alto mentre passa il tempo.

    LEGGI ANCHE: Profumo per capelli, un tocco di seduzione

    Vicino all’ombelico

    Questa zona del corpo è piuttosto insolita ma questo non vuol dire che non sia adatta ad accogliere qualche goccia di profumo. Anzi, essendo una zona calda e cava, l’ombelico si comporta da diffusore di essenze vero e proprio dove la persistenza delle note di fondo e di cuore si diffondono molto lentamente in ogni direzione.