Speciale Natale

Valentino va in Qatar: la maison di moda venduta per 700 milioni di euro

Valentino va in Qatar: la maison di moda venduta per 700 milioni di euro
da in Valentino
Ultimo aggiornamento:

    Sfilata Valentino   Parigi Fashion Week 2012

    Valentino è stato venduto. Ormai è ufficiale. Dopo i rumors dei giorni scorsi, che indicavano che il celebre marchio di moda italiano sarebbe passato nelle mani di un gruppo del Qatar, niente di meno che della famiglia reale del paese asiatico, mancava solamente la conferma ufficiale. Che è arrivata oggi. Il gruppo Valentino si trasferisce nel Qatar: è stata, infatti, acquistata dalla società Mayhoola for Investments Spc, per un valore totale che dovrebbe aggirarsi intorno 700 milioni di euro. Il gruppo, secondo quanto scritto nella nota ufficiale resa pubblica dal fashion brand, ha acquistato l’intera partecipazione della società dal fondo Permira e i Marzotto. Dunque le indiscrezioni sul Qatar erano vere. Cosa cambierà ora?

    La casa di moda ha confermato, dunque, i rumors dei giorni scorsi, anche se il prezzo dell’operazione non è ancora stato reso noto. Si parla di 700 milioni di euro, ma nulla di ufficiale, come non si sa chi si nasconda dietro alla società Mayhoola, non si sa se veramente ci sia lo zampino della famiglia reale del Qatar, anche se fonti finanziarie molto autorevoli sembrano optare per questa strada.

    La nota sottolinea, poi, che tramite questa operazione Mayhoola acquisisce il controllo di Valentino spa e anche la licenza M Missoni, come suggerito dai rumors dei giorni scorsi, mentre MCS Marlboro Classic, sempre gestito dalla casa di moda, resterà in carico a Permira.

    Stefano Sassi ha dichiarato di essere molto soddisfatto “di questa operazione. Negli ultimi anni nonostante il mercato del lusso presentasse momenti altalenanti, l’azienda ha sempre operato con grande intensità e con un orientamento di lungo termine, finalizzato a cogliere a pieno le grandi potenzialita’ del marchio. Il lavoro svolto ha portato ad una sensibile crescita del fatturato, pari a circa il 60% tra 2009 e 2012“.

    La società Mayhoola ha così commentato l’acquisizione: “Valentino è da sempre un marchio di grande fascino e di indiscusso posizionamento. Siamo rimasti colpiti dal lavoro fatto in questi anni dai direttori creativi Maria Grazia Chiuri e Pierpaolo Piccioli e da tutto il management team guidato da Stefano Sassi. Il nostro obiettivo è quello di supportare il management al fine di raggiungere una piena valorizzazione delle prospettive di questo magnifico marchio. Crediamo inoltre che Valentino sia la base di partenza ideale per creare una più ampia presenza nel settore del lusso

    La maison Valentino si trascerisce in Qatar? I rumors si fanno sempre più insistenti sulla rete: nelle ultime ore, infatti, si sono diffuse moltissime voci riguardo il futuro del noto marchio di moda, dopo che la stessa casa ha annunciato di aver aperto le trattative in esclusiva con un possibile acquirente.

    L’azienda ha già negato che siano state vendute le quote in proprio possesso, come invece affermato da alcuni media, confermando però le voci che parlavano di una trattativa che durerà fino alla fine del mese di luglio. Intanto WWD ci suggerisce che la casa di moda finirà nelle mani dei reali del Qatar per una cifra davvero ragguardevole: si parla, infatti, di 852 milioni di dollari!

    Valentino ha visto crescere l’interesse da parte di numerosi potenziali acquirenti. Lo straordinario lavoro e la visione stilistica dei direttori creativi, Maria Grazia Chiuri e Pierpaolo Piccioli, e la costante crescita dei risultati della società hanno suscitato grande interesse per il brand“, questo il commento ufficiale di Stefano Sassi, amministratore delegato del marchio di moda, che ha continuato affermando: “In questo contesto è stata garantito un periodo di trattative in esclusiva – che avra’ termine durante il mese di luglio – a uno dei potenziali compratori, che ha espresso interesse per l’elevato potenziale di Valentino nel lungo periodo“.

    Il Financial Times sostiene che il fondo Permira , che gestisce ora la maison, sarebbe in trattative con la famiglia reale del Qatar, che avrebbe già fatto una proposta decisamente allettante alla griffe: 600 milioni di euro per rilevare uno dei gruppi di moda più glamour del mondo, come dimostrato dal brand Valentino nella sua ultima sfilata Haute Couture Autunno/Inverno 2012/2013. Secondo quanto riportato sempre dal giornale economico inglese, questo accordo potrebbe riguardare non solo Valentino, ma anche il brand Missoni.

    Cosa succederà nel caso le voci venissero confermate? Noi speriamo che cambi solo la gestione economica e che tutto rimanga esattamente com’è adesso: ci auguriamo che Maria Grazia Chiuri e Pier Paolo Piccioli, capaci di deliziarci con collezioni magiche come la Resort 2013, rimangano al loro posto, così come le quaranta sarte che fanno diventerà realtà i sogni dei fashion designer. Ci auguriamo che la sede rimanga a Roma, in piazza Mignanelli. E speriamo che il marchio non perda mai la sua impronta Made in Italy, perché è lì il segreto del suo successo!

    Non ci resta che aspettare la fine del mese di luglio. E incrociare le dita! :)

    899

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Valentino

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI