Tre metri a teatro

Tre metri a teatro
da in Teatro
Ultimo aggiornamento:

    Tre metri sopra il cielo

    “Tre metri sopra il cielo”, romanzo che Federico Moccia ha scritto all’inizio degli anni ’90, poi diventato un “cult” tra gli adolescenti, sta per essere rappresentato a teatro. Dopo la riduzione cinematografica interpretata da Katy Louise Saunders e Riccardo Scamarcio, il mese scorso si sono tenute a Roma le audizioni per selezionare il cast dello spettacolo che dovrebbe debuttare all’inizio del prossimo anno.

    Babi e Step, i due giovani alle prese con il primo grande amore, rappresentano aspetti dell’adolescenza in cui molti si possono riconoscere, anche tra coloro che hanno superato da tempo quella delicata fase della vita.
    Lei è dolce, ingenua ma determinata, di buona famiglia e frequenta una scuola esclusiva; lui è violento, ribelle, arrabbiato col mondo e rifiuta le regole: con due personaggi così la storia d’amore è assicurata.

    Federico Moccia ha saputo raccontarli con naturalezza, in uno stile spigliato e veloce che rende la lettura uno scorrere naturale e regala struggimento, commozione, malinconia e a volte anche un po’ di rimpianto.
    In attesa di poter vedere “Tre metri sopra il cielo” a teatro, è consigliabile leggere il romanzo e poi il seguito recentemente pubblicato: “Ho voglia di te”. Ancora più struggente, ancora più bello.

    235

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Teatro
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI