Speciale Natale

Street style: Milano Vs resto del mondo

Street style: Milano Vs resto del mondo
da in Street Style, Style in Town
Ultimo aggiornamento:

    Girovagando per le grandi città del mondo si incontrano culture e stili diversi. Imbattendosi in un modo di vivere tutto nuovo si prova, spesso, una gran voglia di tentare, giocare con la propria personalità, trasformarsi sovrapponendo tessuti e colori. Non bisogna andar così lontano per provare a essere cittadini del mondo. A Milano lo street style è sperimentale, è divertente, il glam è nell’aria! Le ultime tendenze della moda passano per la metropoli meneghina. Senza filtri. Ciò che gli stilisti propongono durante le fashion week è immediatamente legge, così come anche la rivisitazione di ogni look secondo il proprio stile. Ma è così anche nelle altre città del mondo?

    Per le strade di Milano non è difficile imbattersi in persone che sfoggiano stili diversi. C’è chi punta sul colorato, chi sul minimal, chi preferisce un look sempre elegante e chi più sporty, e poi ci sono quelli che amano cambiare e mutare sempre. Molte delle nuove tendenze pret à porter sono spinte dalla fashion people, solitamente attivi sul web con dei blog di moda. Qual è il loro compito? Provare le nuove proposte di abbigliamento e accessori di tendenza, creando i migliori look e abbinamenti possibili.

    Lo sperimentalismo è alla base dello street style delle grandi metropoli, soprattutto quelle interessate dalle settimane della moda. Tra le principali vie delle città di New York, Parigi e Londra, giusto per citare le più influenti e importanti, si incontrano persone che hanno uno stile del tutto personale. Le fashion rulez sono fatte per essere sovvertite, per essere infrante! La stravaganza è di casa nelle metropoli ma non ovunque allo stesso modo.

    Mentre a Milano si sperimenta molto, una linea del tutto europea, che punta sulla moda classica ma impreziosita dalle ultimissime proposte, a Londra vige il fascino british, giocato a metà tra il preppy style e le mise in tartan. Non è difficile imbattersi in ragazzi dalla tenuta collegiale nonostante l’età non lasci più intravedere tracce di college su di loro. A Paris è tutto molto più bon ton, dalle forme ai colori. Adorabili accessori Chanel style, come collane di perle e giacche bouclé sono un must, così come anche le ballerine e le borse rigorsamente a mano. Oltreoceano, nella Grande Mela, il tutto è giocato su sovrapposizioni e commistioni di look che prendono spunto dai vari decenni della moda. Basta pensare alla cara Carrie Bradshaw per essere catapultati tra gonne tutù, leggings multicolor, maxi pull e scintillanti minidress.

    434

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Street StyleStyle in Town

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI