Spazi inediti in “unsessantesimodisecondo”

da , il

    Dal 2 Dicembre 2006 al 28 Febbraio 2007, Roma rende omaggio al genio di Massimiliano Fuksas con una mostra, organizzata dal DARC e dal MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo – dal titolo “unsessantesimodisecondo”.

    Si vuole così omaggiare un grande architetto contemporaneo che ci ha stupito con forme di ideazione e di creatività tanto originali quanto libere e basate su forme esasperate, disinibite e spesso vertiginose.

    Nella mente di Fuksas le geometrie perdono infatti la loro identità classica, e si scompongono per dare fluidità ad un approccio creativo, che sperimenta nel reale tecniche sempre nuove e sempre diverse, e modulare fino alla fase ultima della progettazione. Ma il percorso di materializzazione dell’idea non è lungo, basta solo un sessantesimo di secondo!