Second Life: Massimo D’Alema si presenta senza avatar

da , il

    Anche la politica sceglie Second Life per parlare alla gente. Antonio Di Pietro, da tempo, è presente all’interno della community virtuale. E anche Massimo D’Alema ha voluto tentare questa strada, commettendo un piccolo errore: si è presentato senza avatar, nelle sue sembianze reali.

    L’occasione per approdare su Second Life è stata una conferenza tenuta il 5 luglio con il presidente brasiliano Lula al parlamento Europeo sul tema Brasile ed Europa: le frontiere del futuro. E Massimo D’Alema qui ha sbagliato tutto: avrebbe dovuto presentarsi in diretta, con il suo avatar e parlare di argomenti che, magari, c’entravano con internet. E invece niente.

    Il pubblico accorso, poco a dire il vero, non ha trovato ciò che si aspettava.