Second Life: il gusto approda su internet

da , il

    Second Life: il gusto approda su internet

    Internet può diffondere la cultura del gusto. Come farlo? E’ molto semplice, basta avere un po’ di creatività ed usare uno degli strumenti più importanti della rete, ovvero il mondo virtuale di Second Life. E’ quello che ha fatto Marco Caprai, il produttore di vino di Montefalco, autore del Sagrantino. “La sfida è proprio questa, sperimentare una nuova frontiera della comunicazione e del marketing nel mondo dell’enogastronomia”.

    Dopo i tanti precedenti, ora anche il gusto approda su Second Life. Caprai ha deciso di lanciare un nuovo vino in questa comunità completamente virtuale. La bottiglia non esiste ancora: sarà il Sangrantino bianco a sperimentare questa nuova via, vino nuovo presentato all’ultima edizione di Vinitaly. “Ci vorranno anni prima di sviluppare il Sagrantino bianco. Su Internet abbiamo la possibilità di anticipare i tempi, di raccogliere informazioni, impressioni, esperienze. Un investimento sul futuro, per accelerare l’ingresso sul mercato del nuovo prodotto”. Davvero un’idea innovativa: chissà se avrà successo.