Sarah Jessica Parker presenta le sue prime sneakers e dice addio ai tacchi

Sarah Jessica Parker presenta le sue prime sneakers e dice addio ai tacchi! L’attrice consacrata dal ruolo di Carrie Bradshaw in Sex and The City aggiunge un nuovo gioiellino alla sua esclusiva linea di calzature, le sneakers Meteor contaminate con la forma delle ballerine e interamente glitterate

da , il

    Sarah Jessica Parker presenta le sue prime sneakers e dice addio ai tacchi

    Sarah Jessica Parker presenta le sue prime sneakers e dice addio ai tacchi. Nella famosissima serie “Sex and The City” la fashion addict per eccellenza Carrie Bradshaw ha indossato alcuni dei modelli di scarpe più belli mai realizzati dai grandi marchi, sempre e rigorosamente con tacco alto, e anche nella vita l’attrice ha sempre dimostrato sui red carpet più prestigiosi la sua passione per gli stiletti. Ma ecco arrivare la svolta: anche Sarah Jessica Parker presenta le sue scarpe basse comode ma assolutamente glamour.

    Tra i look più belli delle serie tv, quelli di Carrie Bradshaw ci hanno fatto sognare e hanno influenzato le scelte fashion di un’intera generazione di donne. Ma la passione di Sarah Jessica Parker per la moda è sempre andata ben oltre il suo ruolo sullo schermo, solo pochi anni fa infatti l’attrice ha lanciato una sua linea di calzature, la SJP by Sarah Jessica Parker, una collezione fino a oggi dominata da scarpe con tacco dallo stile sofisticato.

    Ecco arrivare quindi la sorpresa più inaspettata: messi via gli stiletti, Sarah Jessica Parker lancia per la stagione calda un originale modello di sneakers, contaminato con la forma delle ballerine e presentato dalla designer sul suo profilo instagram: si tratta di “scarpe comode ed eleganti”, si legge nella sua descrizione, “ideali sia per il giorno che per la sera.” Le sneakers Meteor, questo il loro nome, hanno punta stretta, t-bar centrale, cinturino alla caviglia e suola in gomma dalla tomaia interamente glitterata e scintillante, acquistabili al prezzo di 243 euro. Voi cosa ne pensate?