Milano Moda Donna

Premio Kinéo: i Diamanti del Cinema italiano celebrati in una serata esclusiva

Premio Kinéo: i Diamanti del Cinema italiano celebrati in una serata esclusiva
da in Cinema, Eventi, Festival del Cinema di Venezia
Ultimo aggiornamento:

    Esalta e riconosce il talento degli artisti di rilievo e le pellicole italiane più significative, è il Premio Kinéo “Diamanti al Cinema”, assegnato alle varie categorie grazie al voto del pubblico e a quello di una giuria d’eccellenza. Nato da un progetto concordato con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Kinéo ha premiato anche le giovani promesse, dedicando un’attenzione particolare al loro futuro artistico. La cerimonia si è svolta il 6 settembre nella splendida cornice dell’Hotel Excelsior a Venezia, città che in questi giorni ospita la 72esima Mostra Internazionale del Cinema. La redazione di Stylosophy, ospite di Ethòs Profumerie, ha partecipato alla serata celebrativa arricchita dalla presenza di ben due madrine d’eccezione: Giorgia Surina, per il Premio Kinéo 2015, che per l’evento ha indossato un raffinato abito nero di Giorgio Armani, e Gabriella Pession per Intervita WeWorld, che per l’evening party ha scelto un vestito con corpetto tattoo e gonna di tulle cipriata di Alberta Ferretti.

    La serata di gala è stata impeccabile, densa di emozioni e momenti indimenticabili.

    L’evento, unico come pochi, ha rappresentato alla perfezione il tema “Diamanti del Cinema”, incentrato sugli artisti italiani che illuminano l’universo del grande schermo.

    Tra i vincitori di questa edizione c’è “Il ragazzo invisibile” di Gabriele Salvatores, che ha trionfato nella categoria Miglior Film, Matteo Garrone per “The Tale of the Tales – ll racconto dei racconti” al quale è stato assegnato il titolo per la Miglior Regia e “Se Dio Vuole” di Edoardo Falcone per la Migliore Opera Prima. In più, Elio Germano si è portato a casa il riconoscimento come Migliore Attore Protagonista per il film “Il giovane favoloso” mentre la collega Jasmine Trinca per la sua interpretazione in “Nessuno si salva da solo”.

    Agli artisti e ai film della recente stagione cinematografica, che coincide con quella delle principali uscite in sala, è andato il prestigioso Trofeo Kinéo, disegnato dagli Ateliers Dinand, a forma di torre di luce con base caratterizzata da una piccola pietra incastonata.

    Oltre a questo sono stati assegnati anche riconoscimenti speciali di partner e sponsor: il Premio Kinéo&RaiCom al film italiano maggiormente distribuito all’estero ad “Anime Nere” di Francesco Munzi, Pubblico&Critica Kinéo SNCCI a “Hungry Hearts” di Saverio Costanzo, il Premio Classic Kinéo&Ethòs Profumerie a Nastassja Kinski, il Premio Kinéo&Taormina Art Award, quest’anno dedicato al teatro e assegnato a Monica Guerritore, e il Premio Kinéo&BestMovie al talento dell’anno, che è andato a Alba Rohrwächer.

    451

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CinemaEventiFestival del Cinema di Venezia Ultimo aggiornamento: Giovedì 10/09/2015 18:37

    Milano Moda Donna

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI