Speciale Natale

Pitti Uomo 2012, la collezione Primavera/Estate 2013 di Stefano Ricci [FOTO]

Pitti Uomo 2012, la collezione Primavera/Estate 2013 di Stefano Ricci [FOTO]
da in Moda Primavera/Estate 2013, Pitti Immagine Uomo, Sfilate Moda
Ultimo aggiornamento:

    Stefano Ricci ha presentato in passerella in questa prima giornata di Pitti Uomo 2012 la sua collezione primavera estate 2013 interamente dedicata allo stile italiano, all’insegna della sartorialità e della cura del dettaglio, e con un’ispirazione che arriva direttamente dall’Africa. La notizia che il Museo degli Uffizi di Firenze avrebbe ospitato per la prima volta una sfilata ci aveva lasciato a bocca aperta: se il Museo del Louvre è uno dei luoghi più ambiti per le sfilate delle grandi maison italiane ed internazionali, nessun brand aveva mai avuto l’onore di presentare una collezione tra le opere d’arte del noto museo fiorentino.

    Su una passerella lunga 80 metri, Stefano Ricci ha presentato una collezione dedicata ad un uomo elegante e raffinato che sembra provenire da un’epoca lontana, molto affine ai personaggi dei grandi romanzi della letteratura internazionale. E’ interessante sapere che i modelli scelti per presentare questa collezione hanno un età che va dai 30 ai 50 anni: che il brand, che quest’anno celebra il 40esimo anno dalla fondazione dell’azienda, voglia mandarci un messaggio di tradizione e continuità?

    Ma oltre alla location prestigiosa Stefano Ricci può vantare un’altra particolarità: le sfilate sono state due, la prima alle 17,00 riservata alla stampa, la seconda alle 20,00 alla presenza di ben 250 ospiti provenienti da tutto il mondo.

    Gli elegantissimi uomini di Stefano Ricci hanno sfilato con completi doppiopetto realizzati in tessuti come il cachemire e la seta. Uno stile impeccabile che ricorda, però, quello dei grandi esploratori con la presenza di capi da safari come i giubbotti, i gilet e le sacche sportive in tessuto. Splendide anche le sahariane da coordinare a completi dal mood casual chic proposte nei toni della terra. Tra i protagonisti delle due sfilate ci sono anche otto guerrieri Masai, giunti direttamente dalla Tanzania per rimarcare ancora di più l’ispirazione per il continente africano.

    Una passerella decisamente evocativa dai cui capi non può non emergere un’ispirazione che arriva direttamente dalle pagine dei romanzi di Hemingway.

    Hanno concluso i defilè l’uscita delle modelle che hanno indossato degli accessori davvero esclusivi: borse in pelle di coccodrillo e preziosi gioielli in oro e diamanti, rigorosamente in edizione limitata.

    Continuate a seguirci per scoprire tutte le novità che saranno presentate in queste giornate di Pitti Uomo 2012: vi terremo aggiornati su gli eventi più interessanti della settimana. :)

    433

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Moda Primavera/Estate 2013Pitti Immagine UomoSfilate Moda

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI