Pierre Cardin: il marchio di moda venduto all’asta

da , il

    Pierre Cardin vende. Il grande designer, infatti, ha deciso di mettere in vendita parte del suo grande impero di moda: non tutto, ma solo una parte. Lo stilista 87enne, infatti, ha deciso che e’ giunto il momento di affidare parte della sua industria a qualcun altro. Senza perderne il controllo totale, pero’.

    Ma no, no. Non ho venduto. Se mai sto vendendo e solo una parte: le licenze in Cina, per 200 milioni di euro. E non venti come qualcuno ha scritto“, queste le parole di Pierre Cardin che proprio nei giorni scorsi ci aveva fatto preoccupare, finendo in ospedale. Per fortuna si trattava solamente di “una banale caduta e tutti hanno fatto un gran caos per nulla“.

    Pierre Cardin continua dunque a lavorare. Da quando lascio’ l’Italia e ottenne fortuna in Francia, con le sue creazioni di moda, il successo non lo ha mai abbandonato. E ancora oggi il marchio e’ uno dei piu’ apprezzati. Marchio che pero’ sara’ in parte messo all’asta. I cinesi sarebbero interessati all’aquisto, ma Pierre Cardin e’ disposto anche a valutare altre proposte.

    Eh, no. Non è fatta. Ho ancora un mese di tempo per firmare. I cinesi diciamo hanno firmato un compromesso, anticipando dieci milioni di euro e lasciandomi trenta giorni di tempo per decidere se accettarne altri 200 e lasciar loro le licenze in Cina, ma solo in Cina. Se però qualcuno offre di più, sono qua. Una specie di asta, chiamiamola così. E vi dirò di più, se qualcuno è disposto a darmi 1 miliardo e duecento milioni di euro gli do tutto: persino questo palazzo e anche il mobilio“, cosi’ scherza Pierre Cardin, giocando sul fatto che ormai alla sua eta’ deve pensare al futuro del suo impero. Altro che problemi di soldi e crisi economica: il marchio tiene, grazie anche al suo stilista, che a 87 anni ha ancora la forza di un ragazzino!

    Nel video qui sopra la moda di Pierre Cardin negli anni Sessanta.

    Beauty in the Sun