Pellicce alle Olimpiadi di Vancouver 2010: il pattinatore Johnny Weir

Pellicce alle Olimpiadi di Vancouver 2010: il pattinatore Johnny Weir
da in Look Star, Moda, Sport, Uomo, Olimpiadi Vancouver 2010
Ultimo aggiornamento:

    Le pellicce danno scandalo alle Olimpiadi di Vancouver 2010. In questi giorni, infatti, la città canadese è interessata dai Giochi Olimpici Invernali. Sicuramente la disciplina sportiva più legata al mondo della moda è il pattinaggio artistico: donne e uomini scendono sulla pista da ghiaccio indossando dei costumi decisamente trendy, luccicanti e a volte anche di designer famosi. Come Carolina Kostner che in passato ha mostrato look di Roberto Cavalli. Johnny Weir ha invece deciso di indossare un capo con un collo in pelliccia, che ha fatto infuriare le associazioni animaliste internazionali.

    In occasione della prima gara di pattinaggio artistico, dedicata agli atleti maschili, Johnny Weir potrebbe indossare un costume particolare con un collo di pelliccia, come quello già indossato ai campionati americani: l’atleta ha deciso di rispondere alle proteste di allora, affermando che a Vancouver potrebbe indossare nuovamente un capo simile. Per queste dichiarazioni l’atleta ha ricevuto diverse minacce da parte di associazioni animaliste; per questo ha deciso di rinunciare a dormire in albergo, come preventivato in precedenza, per dormire nel Villaggio Olimpico, insieme a tutti i suoi colleghi.

    Chissà se davvero utilizzerà nuovamente la pelliccia oppure meno: da un lato c’è chi critica le sue scelte di look, dal momento che lui è un esempio per tutti, essendo un atleta americano decisamente in vista; dall’altro, invece, c’è chi lo difende, affermando che i pattinatori sono glamour, fashion con i loro abiti ed un collo di volpe deve essere tollerato, perchè fa parte dello spettacolo.

    Voi cosa ne pensate?

    292

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Look StarModaSportUomoOlimpiadi Vancouver 2010
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI