Milano Moda Donna

Pedicure fai da te: 8 consigli per un risultato a prova d’estate

Pedicure fai da te: 8 consigli per un risultato a prova d’estate
da in Bellezza, Consigli Utili Beauty, Smalti
Ultimo aggiornamento: Venerdì 12/08/2016 07:47

    La perfetta pedicure fai da teTempo di sandali e sandaletti ecco perché la pedicure fai da te diventa indispensabile nella routine di bellezza. Abbiamo pensato per voi a 8 consigli per un risultato a prova d’estate, ovvero la tranquillità di avere piedi sempre in ordine da sfoggiare con le scarpe aperte che avete aspettato tutto l’anno di poter abbinare e mostrare a tutti. Ricordatevi sempre di munirvi degli strumenti giusti, e se avete anche solo un piccolo dubbio di aver bisogno di un aiuto più specifico, di rivolgervi ad un’estetista o ad un podolgo!

    Fare un pediluvio rilassantePrima di iniziare qualsiasi operazione di pedicure è molto importante ammorbidire la pelle dei piedi che, soprattutto in alcuni punti, talloni e alluce in primis, potrebbe risultare ruvida e callosa. Per farlo, e renderlo anche un momento rilassante, riempite di acqua tiepida o fresca una bacinella e utilizzate del sapone emolliente, e tenete a bagno per una decina di minuti circa. Se avete qualche problemino di circolazione o di piedi gonfi in estate potete aggiungere anche del sale grosso da cucina o del bicarbonato!

    Levigare i piedi con la pietra pomiceUna volta riemersa dal pediluvio rilassante, sfruttando il beneficio della pelle ancora morbida e leggermente umida è il momento di “darci dentro” con la pietra pomice, o con gli speciali strumenti leviganti, e andare a sfregare la parti più callose o ricche di pelle morta. É un’operazione da fare in modo molto delicato per evitare di irritare la cute, ma al contempo con movimenti decisi e netti per non lasciare residui antiestetici!

    Idrata bene la pelle dei piediUna volta finita la parte relativa a pediluvio e rimozione delle callosità è il momento di idratare, potete scegliere tra tantissimi prodotti quello che preferite, molti infatti amano prodotti idratanti ma a rapido assorbimento, ad esempio con consistenza gel o balsamo. Per chi necessità di un’idratazione molto profonda è ottimo l’olio di riso che restituisce vigore ed elasticità alla pelle disidratata ed è davvero ottimo da usare anche su piedi particolarmente screpolati.

    Usare il tagliaunghie per i piediIl tagliaunghie o tronchesino, è uno strumento diverso dalle forbicine a cui siamo più abituate. Anche se lo scopo alla fine è il medesimo, per le unghie dei piedi è molto meglio usare questo, in quanto sono più resistenti e coriacee e, in più, con la forbicina non riusciremmo a creare degli angoli di taglio precisi, prevenendo così il fastidioso fenomeno di unghie incarnite o infiammate. Ne esistono di diverse dimensioni, per la donna è sufficiente un tagliaunghie di medie dimensioni, ed è bene averne anche uno piccolino da portare in viaggio per eventuali ritocchi o emergenze.

    Lima le unghie dei piedi con attenzioneUna volta che le unghie sono tagliate è ovviamente il momento di limarle! Fallo con una lima piuttosto sottile (sono perfette anche quelle usa e getta di cartone!), in modo da andare a creare una forma precisa e regolare. É in questa fase che devi controllare anche le tue cuticole: non tagliarle assolutamente, piuttosto spingile ai lati e verso l’alto con un bastoncino di legno. Infine, per rimuovere tutti gli eccessi, idrata nuovamente il piede con una breve immersione nell’acqua e una nuova dose di crema, gel o olio, anche sulle unghie.

    Applica sempre la base prima dello smalto sui piediQuesto è un dettaglio che spesso viene trascurato, tanto, si pensa, in estate lo smalto sui piedi si rovina facilmente e va cambiato spesso, perché perdere tempo con una base? Perché, prima di tutto, ne permette una durata più lunga della pedicure, e poi, fatto non meno importante, perché ha una funzione rinforzante e protettiva sull’unghia, che, soprattutto se usate colori intensi, potrebbe trovarsi impregnata e danneggiata alla fine dell’estate!

    Pedicure in the spa salon in the gardenL’ultimo step è quello dell’applicazione dello smalto colorato. Le tendenze smalti per l’estate sono sempre molto vitaminiche e ovviamente mettono allegria, potete scegliere il colore che preferite, dal classico rosso che sta bene con tutto, al più particolare arancione o giallo, se va la sentite. C’è solo un dettaglio che non va trascurato: intonate il colore a quello della manicure, se proprio non volete usare lo stesso smalto, scegliete almeno delle tonalità in gradazione!

    Lasciare asciugare a lungo lo smalto dei piediDopo aver applicato il topcoat trasparente, ultimo passaggio della pedicure vera e propria, c’è un’altra fase che non fa affatto trascurata, ovvero quella dell’asciugatura. Se ne avete uno in casa potete aiutarvi con qualche minuto di posa nelle lampade a led (per gel o semipermanente) che lo asciugheranno in fretta, ma, in ogni caso, tenete conto di portare scarpe aperte per almeno tutta la giornata!

    1126

    Milano Moda Donna