Nuovo look alle proprie scarpe con la ghetta Chelsea firmata Ballin

da , il

    Chelsea, la ghetta di Ballin

    La nuova stagione porta con se tanti trend ma quante di noi sarebbero disposte a rinnovare tutto il guardaroba secondo la moda del momento? Seguire le tendenze spesso altalenanti, infatti, a volte ci porta a fare acquisti che, superato il momento di gloria, sono destinati ad essere sepolti nei nostri armadi ecco perchè ci fa sempre piacere conoscere escamotage alternativi per essere alla moda rinunciando ad acquisti troppo legati ai diktat delle passerelle. Proprio in tal senso si pone la nuova creazione presentata da Ballin per l’A-I 2010-2011: è Chelsea, la ghetta capace di trasformare le proprie calzature in modo originale.

    Il modello prende il nome da due celebri quartieri, londinese uno e newyorkese l’altro, tanto diversi tra loro. Il Chelsea inglese è, infatti, un luogo chic e aristocratico che si contappone pienamente all’omonimo quartiere di New York grintoso e trasgressivo. Da qui l’anima esclusiva di quest’accessorio capace di trasformare un’elegante décolletè in un intrigante tronchetto di pelliccia.

    Tanti i modelli disponibili che vanno dalle proposte in pelliccia maculata, a quelle con bordi in pelliccia o con frange a quelli in semplice pelle nera.

    Perfetti per le calzature Ballin, declinate in rosso, nero, beige o grigio, le ghette Chelesea si adattano ad ogni tipo di décolletè permettendoci di avere sempre scarpe nuove nella nostra scarpiera senza bisogno di fare shopping.

    Beauty in the Sun