Mostra Cinema Venezia 2009: la sensualità di Tinto Brass

Mostra Cinema Venezia 2009: la sensualità di Tinto Brass
da in Artisti, Cinema, Eventi, Festival del Cinema di Venezia
Ultimo aggiornamento:

    Tinto Brass riceve la sua celebrazione al Festival di Venezia 2009. Dopo 42 anni di censura, ora il regista italiano dell’eros verrà celebrato, con una retrospettiva dedicata alla sua carriera, durante la quale ci sarà anche l’occasione per presentare il suo nuovo film un cortometraggio dal titolo “Hotel Courbet“.

    Il merito del mio ritorno va al direttore Marco Mueller, un tipo alla Henri Langlois, il fondatore della Cinémathèque frantaise. Intellettuali molto speciali, ingordi di immagini e disposti anche a rubarle pur di averle“. Così Tinto Brass commenta il suo ritorno a Venezia dopo una lunga assenza.

    Quando era presidente, Davide Croff, detto il becchino della Biennale, non se ne sarebbe potuto parlare.

    Non ero considerato autore da festival, l’erotismo non rientrava tra le funzioni alte, catartiche del cinema – e stronzate del genere“: ma ora ecco che l’erotismo trova una nuova giovinezza nel mondo del cinema italiano, con due ore dedicate proprio a Tinto Brass. Ore nelle quali verranno proiettati due corti del 1964 e “Nerosubianco, il film del 1967, che mi ha fatto bandire dal festival“. Oltre ovviamente al nuovo corto con protagonista Caterina Varzi.

    232

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ArtistiCinemaEventiFestival del Cinema di Venezia
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI