Moschino sfilata P/E 2011: Stylosophy a Milano Moda Donna

da , il

    Moschino porta in passerella a Milano Moda Donna la sua collezione per la prossima primavera-estate 2011, che ci propone una donna forte, ma anche molto femminile, fatta di contrasti che pero’ si sposano alla perfezione tra di loro. La passerella milanese del marchio di moda, in calendario per oggi, e’ davvero molto colorata: look dalle tonalita’ classiche del bianco e del nero, si alternano a nuance piu’ forti, per una donna che non rinuncia al proprio stile ma propone anche delle varianti di look decisamente interessanti.

    La sfilata di Moschino e’ un inno ai contrasti: le modelle sfilano in passerella indossando look formati da capi di abbigliamento in tinta unita abbinati a creazioni dalle tonalita’ e dalle stampe decisamente piu’ accese. La primavera-estate 2011 sara’ un’esplosione di righe e pois come mai e’ stato prima.

    Le creazioni per la primavera-estate 2011 presentate dal marchio di moda ci propongono una donna che gioca con la sua femminilita’, alternando ad abiti decisamente chic e bon ton, capi che invece sembrano arrivare direttamente dal guardaroba maschile. Molti i look ispirati ad uno stile da cowboy, un inno agli States e alla liberta’.

    Deliziosi gli abiti da cocktail che Moschino propone alle donne che vogliono sfoggiare la loro femminilita’. Per il giorno, pero’, ecco comparire jeans, grandi protagonisti della stagione calda che verra’, pantaloni, giacche dal taglio maschile e cappelli in perfetto stile John Wayne. Gli accessori non sono da sottovalutare: noi abbiamo gia’ visto qualche bags e qualche calzatura che finiranno di diritto nella nostra wish list.

    Stylosophy era presente alla sfilata, per raccontarvi quello che di piu’ bello ci ha proposto Moschino. Moltissime le persone accorse a Palazzo del Senato per assistere alla performance: il tema delle righe e dei pois ha accompagnato tutta la sfilata, a partire dall’invito. Rosso, bianco e nero grandi protagonisti, cosi’ come lo stile Anni Cinquanta, che si e’ respirato per tutta la sfilata, che ci ha proposto tailleur con borchie, boleri in pelle borchiati in oro.

    All’uscita dalla sfilata, una hostess mi ha dato la famosa shopper dell’iniziativa Food in fashion and health: una borsa molto carina, ma anche molto importante, soprattutto di questi tempi. Per sconfiggere l’anoressia e i disturbi alimentari, la moda puo’ fare molto!