Moda uomo del brand 46664, della Fondazione Nelson Mandela: per raccogliere fondi nella lotta all’Aids!

Moda uomo del brand 46664, della Fondazione Nelson Mandela: per raccogliere fondi nella lotta all’Aids!
da in Beneficenza, Moda, Primo Piano, Salute, Uomo
Ultimo aggiornamento:

    moda nelson mandela

    Anche Nelson Mandela può vantare una sua collezione di moda, che non a caso porta il nome di 46664, il numero di matricola che il leader sudafricano ha portato come segno identificativo nei suoi 27 anni di prigione. L’uomo simbolo della lotta per i diritti dei cittadini del suo paese, che ancora oggi è uno dei personaggi più carismatici del mondo, può contare su una Fondazione a lui dedicata, che lotta da anni per la lotta all’Aids. Questa collezione di moda, che ha scelto come nome proprio il numero di matricola di Mandela quando era prigioniero a Robben Island, vuole essere un modo per sensibilizzare l’opinione pubblica e raccogliere fondi.

    La Fondazione Mandela ha creato questa collezione di moda per poter fare in modo che le idee e i messaggi di solidarietà del leader sudafricano potessero fare il giro del mondo. Ma anche per raccogliere i fondi necessari per poter portare avanti le battaglie che il gruppo affronta ogni giorno, seguendo gli insegnamenti del premio Nobel per la pace.

    La Nelson Mandela Foundation si occupa da tempo di sensibilizzare l’opinione pubblica in merito alla piaga dell’Aids, che colpisce ancora moltissime persone, soprattutto in Africa. Obiettivo di questa collezione di moda è anche raccogliere i fondi necessari per finanziare la Fondazione ma anche tutte quelle associazioni che si occupano di cercare un modo per debellare dal mondo questa malattia.

    La collezione di moda ispirata a Nelson Mandela è stata presentata a Johannesburg settimana scorsa: i capi sono facilmente riconoscibili, dal momento che portano stampato lo slogan antisegregazione “Hand of Africa“. Ovviamente i prodotti sono realizzati in SudAfrica, prodotti che si possono attualmente acquistare nel paese, ma anche in Botswana e Namibia. Il prossimo anno potremo comprarli anche noi!

    346

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BeneficenzaModaPrimo PianoSaluteUomo
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI