Moda e riciclo: la seconda vita degli abiti per salvare l’ambiente

da , il

    Se apriamo il nostro guardaroba, al nostro interno possiamo trovare moltissimi abiti, scarpe, borse e accessori che magari non usiamo da tempo o che, peggio, non abbiamo mai indossato. Il Governo inglese e’ convinto che questo comportamento e’ un danno per l’ambiente e cerca di correre ai ripari.

    Troppi i beni di consumo che si accumulano nelle nostre case e che non vengono usati. Per questo il governo inglese di Sua Maesta’ ha pensato di mettere in piedi un programma per poter riciclare tutto cio’ che i legittimi proprietari non usano piu’ e che altri potrebbero utilizzare. Moda compresa.

    Per questo motivo il governo chiede ai cittadini, ma anche ai commercianti di dare una mano all’ambiente: i primi potranno riciclare oggetti e capi di abbigliamento non piu’ utilizzati, mentre i secondi potranno rivendere o affittare nelle loro attivita’ questi capi e questi beni di consumo riciclati.

    Davvero un ottimo programma, che potrebbe da un lato permettere di dare la mano all’ambiente, ma dall’altro anche di aiutare chi non puo’ permettersi di comprare molte cose: acquistandole di seconda mano o semplicemente affittandole, sarebbe tutto piu’ semplice. E, d’altra parte, la moda di questo autunno-inverno 2009/10 la moda del riciclo e’ un must. Quindi, ricicliamo!

    Immagini prese da:

    www.high-image.com www.vivobenedonna.com www.casahelp.com.