Minigonne: un must have a qualsiasi età

da , il

    La minigonna va sempre di moda: questo capo inventato molto tempo fa dalla stilista inglese Mary Quant, che poi divenne un capo must degli anni sessanta, come simbolo di libertà e ribellione, detta ancora tendenza. Soprattutto in Gran Bretagna, dove viene proposto a qualsiasi età.

    Chi lo ha detto che la gonna che non supera i 20 centimetri (ma ne abbiamo viste anche di più corte!) debba essere indossata solamente dalle giovanissime? In Inghilterra la usano anche signore non proprio più nel fiore degli anni. Almeno, questo è quello che dice l’Observer, che ci suggerisce anche utili consigli su come indossarla.

    Per indossare la minigonna non importa guardare la carta d’identità: una signora over 50 anni può ancora vantare gambe in perfetta forma, al contrario magari di una ragazza giovane. L’età in questo caso non conta. Però per le signore che hanno superato gli anta meglio evitare l’effetto young, troppo ricercato.

    La minigonna va bene, ma evitiamo di portarla con tacchi alti e calze velate, meglio calze coprenti e tacchi un po’ più ridotti, per evitare fraintendimenti per strada. Ed ecco i consigli mirati a seconda dell’età: sopra i 30 bisogna “stare con le mani lun­go i fianchi. L’orlo non deve essere più alto delle vostre unghie“, mentre sopra i 40: “Piegarsi a raccogliere qualcosa. Se la gonna rivela la cellulite, allungarla“.

    Consigli utili per non sfigurare ed evitare di sembrare donne alla continua e disperata ricerca dell’eterna giovinezza: insomma, un look giovanile, anche quando non lo si è più, va bene, ma ricordandosi comunque che non si è più ragazzine. Per il resto: via libera alla minigonna a qualsiasi età… Gambe permettendo, ovviamente! :)

    Immagini prese da:

    www.clandestinoweb.com www.italianbloggers.it www.zenazone.net ima.dada.net.