Milano Moda Uomo: Vivienne Westwood e lo stile rom

da , il

    A Milano Moda Uomo, la kermesse di moda maschile che si sta tenendo in questi giorni nel capoluogo lombardo, Vivienne Westwood ha sfilato in passerella tra le polemiche. Tutta colpa della sua nuova collezione maschile per la prossima primavera-estate 2009, che ha preso ispirazione dal mondo dei rom.

    La scelta di Vivienne Westwood di far sfilare questa collezione ha destato ben piu’ di una protesta: tutta colpa dei modelli dai capelli lunghi, i cui corpi erano ricchi di tatuaggi e di gioielli e dei suoi capi, come le camicie a righe, i boxer, le bretelle e i pantaloni stretti.

    L’assessore milanese Tiziana Maiolo ha cosi’ commentato la sfilata: “Credo che la stilista abbia un’ idea dei rom che non corrisponde più alla realtà“. E poi ha aggiunto: “Se vuole l’accompagno io in un campo nomadi“. Intanto in passerella la stilista inglese ha mandato giovanotti dai capelli lunghi, pieni di tatuaggi e medaglioni, con camicie a righe, boxer, maglie casual e pantaloni stretti e tirati su con le bretelle

    Immagini tratte da Repubblica.