Milano Moda Donna

Milano Moda uomo giugno 2015: le tendenze più cool per la Primavera/Estate 2016 [FOTO]

Milano Moda uomo giugno 2015: le tendenze più cool per la Primavera/Estate 2016 [FOTO]
da in Milano Moda Uomo, Moda Primavera/Estate 2016, Sfilate Moda, Tendenze moda, Uomo
Ultimo aggiornamento:

    La Milano Moda uomo di giugno 2015 offre l’opportunità di scoprire le tendenze più cool per la primavera/estate 2016. Durante la fashion week le case di moda più amate, note e influenti al mondo, svelano quelle che sono le loro collezioni maschili che, al loro interno, racchiudono alcuni dei must have, che, nel giro di qualche mese, andranno letteralmente a ruba. Ad ogni modo, il mood della prossima stagione è assolutamente easy, decisamente casual sporty, molto rilassato ma sempre rigorosamente sartoriale. Le griffe del Made in Italy, e non solo, puntano, dunque, sulla ricercatezza dei materiali e sulle sovrapposizioni, per creare look sofisticati e imprevedibili.

    La moda androgina: il piacere della confusione di genere

    Dopo il Pitti uomo di giugno 2015, dove abbiamo scoperto le primissime proposte per la stagione più calda, è tempo di vedere più nel dettaglio tutte le creazioni delle collezioni delle più grandi maison che sfilano durante la settimana della moda di Milano. Tra i look che sicuramente si sono fatti notare in passerella ci sono quelli targati Moschino by Jeremy Scott. L’eccentrico designer ha portato in scena un fashion show coloratissimo e avanguardista, decisamente molto pop, fatto di mix esplosivi per lo più incentrati sulle tonalità del rosso, giallo, azzurro e bianco, bomber di ispirazione anni ’90, pantaloni biker, felpe sportive e frizzanti e, in testa, delle grandi corone d’oro.

    Brioso anche lo stile di John Richmond, che ha miscelato generi diversi per ottenere qualcosa di pratico, casual e sartoriale, fatto principalmente di disegni tattoo, camouflage geometrico e optical mood. Estrosa anche la linea di Philipp Plein, dall’animo rock, caratterizzata da contrasti decisi, scritte e cascate di borchie applicate. Fantasie e cromie brillanti hanno interessato anche la collezione uomo di Dolce & Gabbana per la primavera/estate 2016, con coordinati composti da giacca doppiopetto e pantaloni aderenti, rigorosamente in seta e impreziositi da disegni di ispirazione naturale, dai rami degli alberi in fiore con gli uccellini fino agli agrumi.

    Per la prossima stagione Missoni punta sulle sfumature calde del rosso e più fredde dell’azzurro, con fantasie geometriche diverse proposte in abbinamento per outfit sorprendenti e sofisticati. Anche Ermenegildo Zegna, nella sua collection, oltre ai capi più classici, i completi perfetti per il lavoro e le serate di gala, ha inserito qualche trench coat a quadri pastello.

    Emporio Armani continua sulla scia del buon gusto e dei look sartoriali e morbidi, principalmente composti da giacche di pelle e blazer e pantaloni scivolati leggermente ampi. Quella di Calvin Klein è una collezione che reinterpreta la moderna semplicità statunitense con decori vivaci ma linee pulite.

    Sfilata Giorgio Armani uomo giugno 2015

    Con Gucci in passerella si respira un’atmosfera molto rilassata e assolutamente retrò. Gli anni ’70 dominano incontrastati nel fashion show curato da Alessandro Michele, con tessuti leggeri ed essenziali come la seta, sulla quale non mancano decorazioni eleganti e romantici ricami floreali, che da sempre, soprattutto negli ultimi anni, caratterizzano lo stile della maison fiorentina. L’uomo Gucci punta molto sulle camicie aderenti, a maniche lunghe e dai colori brillanti, da abbinare rigorosamente a pantaloni slim fit con fondo a zampa d’elefante. Assolutamente più vacanziero il mood scelto per la collezione Dsquared2 primavera/estate 2016. Il surf e tutto ciò che concerne questo sport in fatto di fashion è il punto focale di tutta la linea, costituita principalmente da top rete, pantaloncini in pelle dai quali spuntano delle mute e dei leggings.

    Essenziale e raffinato l’uomo di Giorgio Armani per la primavera/estate 2016, che adora le camicie ma ancor più le maglie di filo lisce o caratterizzate da righe, alle quali abbinare dei pantaloni fluidi e scivolati che arrivano a metà gamba o fino alla caviglia. Sulla scia anche Ermanno Scervino, che punta molto sui pullover pastello e traforati e sulle giacche, da quelle con pied de poule fino al camouflage. Fendi, invece, osa con il colore e certamente predomina il giallo, come dimostrano i trench coat in pelle e i bomber con disegni pop.

    Nella nostra gallery potete vedere tutte le ultime proposte presentate dalle maison e che segnano le tendenze della moda uomo primavera/estate 2016.

    784

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Milano Moda UomoModa Primavera/Estate 2016Sfilate ModaTendenze modaUomo Ultimo aggiornamento: Martedì 07/07/2015 13:08

    Milano Moda Donna

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI