Milano Moda Uomo 2010: le tendenze

da , il

    A Milano Moda Uomo e’ andata in scena la moda maschile per la prossima primavera-estate 2010. I migliori designer a livello internazionale ci hanno presentato le loro collezioni di moda per la stagione calda che arrivera’ il prossimo anno. Scopriamo allora insieme mode e tendenze.

    L’uomo della primavera-estate 2010 riscoprira’ i colori: accanto al nero e al bianco, dei classici irrinunciabili, ecco spuntare le tonalita’ piu’ accese. Come il rosso, che viene presentato in ogni modo possibile: piu’ chiaro e piu’ scuro, tendente all’arancio o piu’ al magenta. Il rosso va di moda per le donne, ma ora anche per l’uomo.

    Emporio Armani

    Anche le borse saranno grandi protagoniste di questa collezione di moda maschile: tutti i brand ci hanno proposto le bag per l’uomo, il cui guardaroba diventa sempre piu’ simile a quello della donna. Dolce & Gabbana esagerano proponendoci la pochette da uomo: non sara’ un po’ troppo?

    La moda uomo della primavera-estate 2010 sara’ molto easy, semplice da indossare e da portare: ecco che i bermuda sono i grandi protagonisti, insieme a a t-shirt e camicie. I dettagli sono assolutamente importanti, cosi’ come le stamp e i colori. Per quanto riguarda l’eleganza, quella deve essere classica: no al rinnovamento.

    Gli accessori poi devono essere importanti. Dopo la borsa, ecco che la scarpa deve avere un suo perche’, scelta con cura e non lasciata al caso. Il cappello sara’ particolarmente di moda, non solo per proteggersi dal solo. E ancora cravatte, collane e altri dettagli molto glamour.

    Ecco la top five di Stylosophy:

    1. Giorgio Armani. L’eleganza di Giorgio Armani e’ sempre presente nelle nostre preferenze: lo stile del designer italiano non passa mai inosservato, ne’ quando si parla di moda femminile ne’ tantomeno di moda maschile. La collezione primavera-estate 2010 e’ premiata a pieni voti.
      Giorgio Armani
    2. Dsquared. Dsquared ci propone il moderno boyscout: un uomo che non ha paura di sporcarsi in mezzo alla natura, ma lo fa vestendo capi glamour, a volte un po’ forti ma sicuramente molto maschili.
      Dsquared
    3. Moschino. Moschino celebra invece il ritorno dei pantaloni che non arrivano alla scarpa: un modello che torna in auge dopo essere stato tanto criticato. Senza dimenticare le giacche classiche, con sprazzi di colore.
      Moschino
    4. Vivienne Westwood. Vivienne Westwood ci stupisce come sempre. Abbiamo gradito molto l’uomo pirata sceso in passerella. Forse perche’ ci ricorda un po’ quel Johnny Depp che abbiamo amato molto nei panni di Capitan Jack Sparrow.
      Vivienne Westwood
    5. Versace. Lo stile e il rigore di Versace vengono promossi. Cosi’ come la scelta dei completi total white, che sono saliti in passerella per mostrarci un uomo elegante, ma particolare al tempo stesso: che non passa certamente inosservato.
      Versace

    E voi, quale collezione avete apprezzato di piu’?

    Immagini prese da:

    www.sfilate.it uffici stampa designer.