Milano Moda Donna 2011: accordo tra gli stilisti

da , il

    Accordi presi a Milano Moda Donna: nel prossimo mese di settembre 2010, infatti, il capoluogo lombardo ospiterà nuovamente la Settimana della Moda femminile, che questa volta ci proporrà le collezioni dei migliori designer di moda, per la primavera-estate 2011. Dopo le polemiche dell’ultima edizione, dovute ai dictat imposti da Anna Wintour, direttrice di Vogue America, Milano si riappropria della sua Settimana della Moda, proponendo una nuova edizione che non si lascerà mettere i piedi in testa da nessuno, nemmeno dalla Regina indiscussa della moda.

    È andata come è andata. Ma da settembre si cambia“, questa la promessa di Mario Boselli, della Camera Nazionale della Moda, all’indomani del mini scandalo dell’ultima edizione di Milano Moda Donna per l’autunno-inverno 2010/11, accorciata per le esigenze e le richiese di Anna Wintour. Per l’edizione di settembre di Milano Moda Donna, il calendario non potrà essere discusso: si terrà dal 22 al 28 settembre, per consentire “un lavoro razionale e meno stressante per tutti“.

    Da settembre si torna alla calma. Dimenticata la Settimana della Moda di febbraio (se così si può definire, visto che l’accorciamento del calendario costrinse gli addetti ai lavori a fare tutto di corsa), a settembre si tornerà come prima: sei giorni di sfilate con i principali designer di moda, mentre il settimo sarà dedicato ai brand che si rivolgono al mercato internazionale.

    Gli stilisti sono d’accordo e il sindaco di Milano, Letizia Moratti, che a febbraio aveva espresso il suo disappunto, non può che essere soddisfatta: “Ho incontrato i direttori dei giornali di moda per rendere sempre più attraente la nostra settimana della moda“. L’obiettivo sarà quello di far ritornare la Settimana della Moda Milanese come un tempo, facendola durare sette giorni e non escludendo che le sfilate possano essere organizzate anche in luoghi decisamente insoliti: “Non posso anticipare nulla, ma vi assicuro che ci saranno tante belle sorprese“.

    Immagini prese da:

    www.gregarte.it

    blog.giglio.com

    ginevrabarbetti.com

    www.votailprof.it.