Milano Fashion Week 2017

Febbraio 2017, settimana della Moda di Milano: dalla Fashion Week, collezioni e sfilate autunno inverno 2017/2018

Milano Moda Donna 2010/11: Diego Della Valle contro Anna Wintour

Milano Moda Donna 2010/11: Diego Della Valle contro Anna Wintour
da in Anna Wintour, Milano Fashion Week 2017, Moda, Primo Piano, Sfilate Moda, Tod's, Moda Autunno-Inverno 2010-2011
Ultimo aggiornamento:

    Diego Della Valle

    Anche Diego Della Valle va contro Anna Wintour, rea di aver dettato legge in occasione della stesura del Calendario delle Sfilate di Milano Moda Donna per il prossimo autunno-inverno 2010/11: il direttore di Vogue America, con le sue pressioni, avrebbe spostato le sfilate in programmazione, lamentandosi addirittura del calendario troppo fitto, che non le avrebbe permesso di seguire ogni sfilata. I designer italiani sono in rivolta contro questa intromissione: e anche Diego Della Valle, patron del marchio di moda Tod’s, vuole dire la sua in merito.

    Diego Della Valle ha convocato una conferenza stampa per parlare di quello che e’ successo: “Quel che sta avvenendo è gravissimo per il sistema Paese, per la leadership indiscussa del nostro made in Italy che non può perdere il suo valore e la sua immagine di fronte a mercati emergenti come la Cina e l’India che ci tengono in alta considerazione“.

    A Diego Della Valle non e’ piaciuta l’intromissione di Anna Wintour, che con le sue dichiarazioni ha di fatto spostato le sfilate nel calendario, dal momento che lei avrebbe fatto tappa a Milano dal 26 al 28 febbraio. Il patron di Tod’s e’ critico contri quei colleghi che credono di valere solamente “se in prima fila c’ho la Wintour” e che hanno deciso di sottostare alle regole e ai capricci della Donna di Vogue.

    Tre giorni invece di sei sette sono una grande perdita, sia per chi spera che Milano sia il trampolino di lancio che per Milano stessa.

    Non si può ridurlo a un problema di calendari, di stilisti che litigano per le mezzore. Questo è un problema del Paese intero, è il momento per difendere le nostre eccellenze. Non possiamo apparire come fashonisti in conto terzi“, non ha peli sulla lingua Diego Della Valle, che continua: “Dov’è l’amor proprio per il nostro Paese? Eppure, quando andavamo a scuola, avevamo in classe la bandiera italiana. Io sono orgoglioso di essere italiano“. E come dargli torto?

    Immagine presa da:
    www.ntvspa.it.

    400

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Anna WintourMilano Fashion Week 2017ModaPrimo PianoSfilate ModaTod'sModa Autunno-Inverno 2010-2011
     
     
     
     
     
    Più letti