Speciale Natale

Maschile ma femminile: la rivoluzione dei ruoli

Maschile ma femminile: la rivoluzione dei ruoli
da in Style in Town, Tendenze moda
Ultimo aggiornamento:

    Aprendo l’armadio di una donna, oggi, è difficile capire quali sono i suoi abiti e quali quelli del suo compagno. La realtà dei fatti? Sono tutti suoi! Chi l’ha detto che all’interno del suo guardaroba ci devono essere solo gonne, abiti, jeans skinny e cose simili? Se guarderete approfonditamente ritroverete camicie dal taglio mascolini, pantaloni dalla gamba larga, a vita alta e con la tasca tagliata di lato, cravatte, bretelle, cappelli da uomo, maxi blazer e moltissimo altro ancora. Ma che succede?

    Il mondo della moda si presenta, da sempre, come una grande scuola sperimentale e provare cose nuove, creare, tentare fa parte del gioco, anzi, è di per sé il gioco . È sicuramente il mondo femminile quello che osa di più e mixa stili, prodotti, stampe, forme, colori diversi fino ad arrivare a un risultato che, presto o tardi, farà tendenza. Tra linee geometriche e fantasie surreali, c’è stato un momento in cui la donna ha scelto di vestirsi da uomo. Ma perché? Un po’ per sfuggire ai soliti vecchi canoni e regole che la volevano avvolta in pomposi abiti da cerimonia, tutto il giorno tutti i giorni, un po’ per rinnovarsi, per rivoluzionare la sua figura. Rivoluzionare il suo ruolo.

    Senza scendere nei dettagli della fashion history, molti pezzi appartenenti al guardaroba maschile sono entrati di fatto e di ruolo in quello femminile e a stento riescono ad uscirne! Immaginate le bretelle e la cravatta, probabilmente le avete focalizzate indossate da un uomo. Ma non vi è mai capitato di vedere una donna indossare questi accessori? Siamo certi che sia così, come è accaduto recentemente anche sulla passerella di Dsquared2.

    Quando parliamo di completi maschili a cosa ci riferiamo? Solitamente questi sono caratterizzati da una giacca, solitamente dalle spalle larghe e non troppo slim sul punto vita, e da un pantalone, di norma con la gamba larga. Le forme dell’uomo e quelle della donna sono molto diverse, quindi vedere quest’ultima indossare il coordinato maschile fa, di certo, il suo effetto, e si arriva così ai capi dal taglio oversize, un po’ lunghi e larghi, proprio come quelli che rubereste dall’armadio del vostro lui.

    Ultimamente vestirsi alla mascolina maniera è stato etichettato con il binomio di mannish style. Tante le star e le appassionate di fashion ad aver scelto di cambiare, alterare leggermente il proprio look in favore di abiti più sobri. Non mancano nemmeno quelle che preferiscono jeans a cavallo basso e dalla gamba più larga, gli, ormai noti, boyfriend jeans, e quelle che, oltre ai pantaloni, rubano anche le maxi felpe e persino i gemelli da agganciare alla camicia… di lui!

    462

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Style in TownTendenze moda

    Speciale Natale

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI