Marchi di moda: i migliori del 2017

da , il

    Marchi di moda: i migliori del 2017

    I marchi di moda migliori del 2017 sono stati inseriti nella nota classifica di Brand Finance, società di consulenza che analizza il valore delle aziende. In questo caso si parla di fashion brand e della loro forza in termini di marketing, reputazione aziendale, investimenti ma anche fedeltà al marchio e soddisfazione. Prendendo in considerazione tutti questi fattori, la società ha stilato la classifica dei migliori marchi di moda dell’anno.

    A conquistare la vetta della classifica dei migliori marchi di moda del 2017 è Nike, con il suo valore pari a 32 bilioni di dollari e una crescita del 13%. Il marchio di moda sportivo, evidentemente il più amato del settore, negli anni ha sempre conquistato con le sue novità e le sue creazioni estremamente riconoscibili. La sua forza è proprio quella di riuscire a cavalcare l’onda del successo e delle ultime tendenze. Tra le novità Nike che ultimamente hanno riscosso grandi consensi, c’è l’hijab sportivo per le atlete musulmane e le sneakers HyperAdapt ispirate al film Ritorno al futuro, che si autoallacciano.

    Tra i marchi di moda migliori di quest’anno al secondo posto si è piazzato H&M: il famoso brand svedese vale 19 bilioni di dollari, ha aperto – e continua ad aprire – flagship store in tutto il mondo e, soprattutto, grazie alle H&M capsule collection, realizzate in collaborazione con le più grandi maison, ottiene sempre grandi consensi.

    Zara è sul terzo gradino con i suoi 14,4 bilioni di dollari. La sua forza sta nelle collezioni sempre attualissime, capi di abbigliamento e accessori low cost, capaci di vestire donne, uomini e bambini.

    A seguire figurano brand e maison tra le più amate al mondo. Al quarto posto, infatti, troviamo Louis Vuitton, maison francese guidata da Nicolas Ghesquiere. A seguire c’è un altro brand sportivo, ovvero Adidas, e al sesto posto Uniqlo. La casa di moda Hermes siede in settima posizione, mentre è Rolex a guadagnare l’ottava in classifica. Grazie al talento di Alessandro Michele, Gucci si colloca al nono posto, mentre il fanalino di coda è un nome dell’alta gioielleria: Cartier.

    Marc Jacobs è il brand che sta crescendo più in fretta, con un balzo dell’84% dovuto alla ristrutturazione del suo marchio, che ha visto l’inglobamento della linea Marc by Marc Jacobs all’interno della main collection.

    Chissà se questi marchi di moda saranno i migliori anche del prossimo anno e se Marc Jacobs, vista l’importante crescita, riuscirà ad entrare di fatto nell’ambita classifica.