Made in carcere: nuovo marchio di moda

da , il

    Made in carcere e’ un interessante programma legato al mondo della moda, che vogliamo condividere con voi: secondo noi si tratta di un importante progetto, attuato all’interno di una delle carceri di maggior sicurezza del nostro paese per dare un futuro lavorativo ai detenuti.

    Made in carcere e’ un’idea di Officina Creativa, una Società Cooperativa Sociale, che non ha scopo di lucro. Il suo obiettivo e’ quello di proporre un nuovo modello di sviluppo sostenibile, basandosi su forme di coesione sociale nuove. Un modo per entrare nel mercato e nella societa’ con una mission consapevole, eticamente corretta e responsabile.

    Il gruppo vuole essere un’opportunita’, per dare la possibilita’ a giovani e persone che vivono in condizioni disagiate di poter trovare la propria strada, la propria vocazione, anche nel mondo del lavoro. Per questi motivi nel Carcere di Massima Sicurezza Borgo San Nicola, a Lecce, e’ nato il Laboratorio Sartoriale.

    Da questa esperienza e’ nato poi un marchio di moda, che si chiama appunto Made in carcere, un progetto sicuramente molto interessante, che pero’ non e’ una novita’. Gia’ in passato vi avevamo parlato di Made in Jail, la moda che arrivava dal Giappone, e del progetto Codice a Barre, con testimonial Luca Bizzarri.

    Se volete maggiori informazioni riguardo a questa interessante iniziativa che lega la moda al mondo della solidarieta’, per dare un futuro lavorativo utile e concreto ai carcerati, potete visitare il sito internet ufficiale del progetto, www.madeincarcere.it, dove troverete tutte le info necessarie.

    Foto: ufficio stampa made in carcere.