NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Luciano Benetton lascia l’azienda al figlio Alessandro

Luciano Benetton lascia l’azienda al figlio Alessandro
da in Benetton, Moda
Ultimo aggiornamento:

    Luciano Benetton

    Luciano Benetton ha deciso di lasciare la dirigenza della famosa azienda che porta il cognome di famiglia, consegnando tutto nelle mani del figlio Alessandro. Nessuna indiscrezione, in questo caso, ma le parole del diretto interessato, rilasciate in occasione di un’intervista rilasciata al Corriere della Sera. Il marchio di moda, dunque, passa nelle mani della nuova generazione, con il figlio, classe 1964, che diventerà nuovo presidente del gruppo di famiglia. L’annuncio ufficiale e la consegna simbolica del timone del comando verranno fatte nella giornata di martedì.

    Dopo una corsa durata 47 anni, martedì lascio le cariche nell’azienda. Il testimone passa a mio figlio Alessandro che diventerà presidente. Ma la scommessa resta la stessa“, queste le parole del presidente di Benetton, trevigiano, classe 1935, che ha annunciato, un po’ a sorpresa a dire il vero, che lascerà il suo ruolo di presidente al figlio Alessandro al quale, per coprire questo importante incarico nell’azienda di famiglia, “servirà soprattutto passione. Quella che ha dimostrato in questi due anni passati da vicepresidente. Innamorarsi del mestiere. Che poi diventa voglia di sfida e di imparare”. E al giornalista che lo incalza dicendo che lascia al figlio un compito non facile, visto il difficile momento, lui risponde: “Ha dimostrato anche nella sua storia imprenditoriale, creando 21 Investimenti, che non è tipo da mollare. E i risultati ne sono una prova. Per carattere vuole che le sue iniziative abbiano successo, e così sarà“.

    Un punto di svolta per un marchio di moda come Benetton che recentemente ha lasciato Piazza Affari, facendo ipotizzare nuovi acquirenti per il gruppo italiano.

    Gruppo che, a quanto pare, ha deciso effettivamente di cambiare qualcosa, lasciando però tutto com’è adesso, senza troppi stravolgimenti.

    Per Alessandro Benetton , oggi vicepresidente esecutivo, una bella eredità: il gruppo Benetton, infatti, è stato fondato a Ponzano Veneto, in provincia di Treviso, nel 1965 dal padre, Luciano, e dagli zii Gilberto, Giuliana e Carlo Benetton. L’anno dopo il primo negozio italiano, a Belluno, mentre nel 1969 il primo store estero, a Parigi. Oggi può contare su una rete che vanta più di 6.400 negozi sparsi in 120 paesi del mondo, con un fatturato che supera i 2 miliardi di euro. A tutt’oggi l’azienda Benetton è proprietaria di diversi marchi come United Colors of Benetton, Undercolors of Benetton, Sisley e Playlife.

    Riuscirà Alessandro Benetton a continuare il lavoro del padre?

    443

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenettonModa
    PIÙ POPOLARI